Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 06/03/2017

Camisa 11 Design, a Bologna fa furore l’arredamento in cartone

Stupire col design in cartone era la mission che si era prefisso Federico Camisa, il giovane designer imprenditore che ha fondato un'azienda di successo con un'idea rivoluzionaria.

Stupire col design in cartone era la mission che si era prefisso Federico Camisa, il giovane designer imprenditore che ha fondato Camisa 11 Design. In un solo anno di vita, l’azienda sta facendo furore con un concetto semplice ma molto elegante e di grande qualità: desing e arredo eco-compatibile di cartone, con una forte impronta made in Italy.

Mediante l’unione tra alto livello di design, funzionalità e utilizzo di materiali atipici e non comuni che garantiscano un elevato rispetto dell’ambiente, Camisa 11 ha sviluppato metodologie di produzione volte al risparmio della materia prima preservandone e garantendone la qualità.

I tre elementi chiaveci dice incontrandoci Federico Camisa, 28 anni, fondatore del marchiosono alto livello di cura e design, funzionalità e sostenibilità ambientale mediante i materiali utilizzati. Su questo aggiungiamo l’innovazione e il valore che diamo al cartone come materiale strutturale di tutti gli oggetti, rivalutando un elemento considerato povero dalla maggioranza. L’impiego del cartone è arrivato mentre stavamo facendo altro. Il cartone ci consentiva di avere un’anima green e abbiamo fatto ricerca scoprendo che mancava un prodotto totalmente eco-compatibile, non usiamo plastiche o colle che non siano riciclate“.

Camisa 11 Design è un’azienda giovane, creativa e dinamica, nata dall’iniziativa della famiglia Camisa nell’aprile 2016 a Minerbio, nelle vicinanze di Bologna. Il negozio di abbigliamento di Bologna del nonno di Federico, al centro città, che è stato chiuso nel 1990 ha dato l’ispirazione nel nome. “Volevamo un nome che potesse imprimere la personalità dell’oggetto – dice Federico – l’eredità dell’azienda di famiglia è forte. Sicuramente abbiamo cercato di unire l’aspetto tecnologico nei prodotti, la luce nelle lampade, i dispositivi per la ricezione telefonica. E poi la ricerca è fondamentale per attualizzare e andare oltre: vedere quello che fa il resto del mondo è di ispirazione, senza stimoli esterni non si può pensare di innovare. Al contempo vogliamo che Camisa 11 resti unico e peculiare. Quando ho fondato l’azienda non pensavo a un singolo settore ma volevo creare un prodotto di ricerca e curato nel dettaglio che potesse distinguersi non solo nell’estetica”.

design camisa11

La lampada Catapulta inventata negli studi di Camisa11 Design.

E in verità l’utilizzo del cartone si è rivelato “la sfida più grande perché il materiale esprime dei valori e lotta contro il tempo che passa. Io sono ingegnere meccanico, ho studiato materiali solidi come l’acciaio. Ma qui c’è una vena artistica che parte da noi che siamo in azienda e offre enormi possibilità. Attraverso varie modalità di taglio e di montaggio si può realizzare praticamente ogni tipologia di elemento d’arredo. Il cartone può essere utilizzato in ambiti molto diversi tra loro, non solo arredamento d’interni, ma anche per allestimento fieristico o quello commerciale. Si va dalle composizioni delle vetrine dei negozi fino alle forniture per piccoli e grandi eventi”, dice Federico.

Un elemento leggero ma allo stesso tempo molto solido, facile da lavorare, incollare, incastrare. Contrariamente a quanto si possa pensare, regge gli urti e il peso e si accoppia magnificamente con tantissimi altri componenti, come il vetro, il legno, il bamboo.

Grazie alle sue caratteristiche di eco-compatibilità, il cartone può essere totalmente riciclato, ha un impatto ambientale minimo e può facilmente sostituire materiali inquinanti quali la plastica, il cartongesso e altre lavorazioni non eco-compatibili del legno, come i pannelli di MDF.

L’azienda ha fatto già le prime uscite pubbliche: le sedute hanno adornato un evento in via Dante a Milano, alla Bologna Design Week c’è stato un rifornimento di tavoli. La recente SetUp Contemporary Art Fair di Bologna è stata un buon lancio pubblico, un’occasione per Camisa 11 di accostarsi all’arte . “Il prodotto è sicuramente improntato alla funzionalità – precisa Federico – ma per come è stato ideato e per come è prodotto ha un estro che lo fa confinare col mondo dell’arte”.

camisa11 design

Le creazioni di Camisa11 Design sono sottoposte a rigorosi test prima di andare sul mercato.

I valori di atipicità e d’innovazione tramite la rottura degli schemi consolidati sono elementi portanti di Camisa 11 Design.  Come vedete dalle foto, l’azienda produce arredi e complementi d’arredo costruiti interamente con materiali sostenibili, con certificazione FSC, in grado di offrire al cliente cura del dettaglio, raffinatezza e modernità, con l’inserimento di originali sistemi tecnologici per quanto riguarda l’utilizzo della luce all’interno del prodotto, intesa non come elemento accessorio ma come chiave di volta per elevare la percezione e l’estetica.

Abbiamo pensato a un prodotto semplice, efficace, non carico, leggero. Il made in Italy è sempre associato a un gusto essenziale e molto identificato. Sedute, tavoli, librerie, lampade sono tutte sottoposte a test di resistenza“, precisa Federico.

E qui si apre un universo a cui non si pensa immediatamente quando si ammirano questi oggetti di arredo. Federico Camisa è molto meticoloso: “I nostri sono oggetti che devono durare, devono avere la loro solidità. Spesso ci chiedono del bicchiere rovesciato se inficia la resistenza. Per come è lavorato e incollato, il nostro cartone non ha problemi, ha resistenza. La sedia è stata sottoposta a prove di carico a oltre 250 chili e poi ci siamo fermati, non si rompeva. E abbiamo anche la certificazione ignifuga, come ormai viene richiesto per tutti i tipi di utilizzo, sia pubblici che privati“.

Un cartone bello da guardare, sicuro da usare, che non si incendia e non si spugna. Tutte le novità: www.camisa11design.com .

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 10/11/2016

Eleventy fa arte fashion nelle cave di marmo di Henraux

Eleventy ha trovato il modo giusto per far convivere la durezza del marmo versiliese celebrato in tu [...]

Luxury - 22/02/2017

Per Bertoni 1949 le borse di lusso hanno un tocco punk

Bertoni 1949, il brnad di handbag e pelletteria di lusso di Varese, presenta una collezione per l'au [...]

Leisure - 15/11/2016

Madama Butterfly , in mostra a La Scala la storia degli allestimenti

Il 7 dicembre 2016 Madama Butterfly torna al Teatro Alla Scala con la direzione di Riccardo Chailly [...]

Top