Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 24/11/2018

Eccellenze italiane al Salone del Mobile di Shanghai, ecco le nostre scelte

Lema, Natuzzi, Ernestomeda, Aran, Frag,

Produzione d’eccellenza, scouting di nuove proposte e grandi maestri del design italiano: ecco gli ingredienti principali del prossimo Salone del Mobile.Milano Shanghai, in programma dal 22 al 24 Novembre al SECShanghai Exhibition Center. Abbiamo selezionato alcune proposte tricolori per il mercato cinese.

City Carnival, installazione di Xu Zhen presso il Jing An Kerry Center, Shanghai

NATUZZI – Natuzzi Italia presenta “City Carnival”, l’installazione dell’artista cinese Xu Zhen dal 21 al 25 novembre 2018 esposta a Shanghai presso il Jing An Kerry Center, in occasione della terza edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai 2018.

L’installazione site-specific di Xu Zhen (Shanghai, 1977) è una contemplazione approfondita sull’arte e sull’abitare ed inserisce gli arredi della collezione Natuzzi Italia in una “stanza” realizzata con legni colorati dalle forme organiche e lineari: un luogo dove ripensare la relazione tra la città e lo spazio privato.

L’installazione realizzata per Natuzzi Italia s’inserisce nella ricerca filosofica e artistica di Xu Zhen, dove le scene abbaglianti e colorate delle città moderne e la natura rilassante sono in armonia e generano infinite fantasie e dove diversità, apertura, inclusione, design e ispirazione illuminano la vita quotidiana e riscaldano l’ambiente come un raggio di luce.

Xu Zhen è una figura centrale nella nuova generazione di artisti cinesi. La sua vasta attività artistica comprende fotografia, installazioni, performance, video e pittura. Artista concettuale, si muove sul filo dello humor e della critica sociale, concentrandosi sulla sensibilità umana e drammatizzando la monotonia della vita urbana.

L’installazione “City Carnival” è parte del più ampio progetto “Open Art in Harmony” lanciato lo scorso maggio a Shanghai ed è l’ultima tappa di undici incontri itineranti che, da giugno ad ottobre 2018, hanno portato l’arte all’interno degli store Natuzzi Italia di tutta la Cina.

 

Contestualmente alla presentazione dell’installazione di “City Carnival” è stato presentato il progetto Re-thinking Re-vive, che dopo Londra, New York e Milano, giunge a Shanghai. Re-vive, prodotto icona di Natuzzi Italia e prima e unica poltrona al mondo dotata di un sistema reclinabile che si adatta perfettamente al corpo e ai suoi movimenti, è stata presentata a Shanghai attraverso le inedite reinterpretazioni proposte da due artisti cinesi: Henry Han (pittore e splash artist) e NONO (illustratrice e street artist). Durante il cocktail di presentazione, gli artisti sono stati impegnati in una performance live e interattiva e la poltrona Re-vive è diventata per l’occasione una tela dalla trama fitta, trasformando un oggetto di design in un’opera d’arte.

Ernestomeda, prima azienda italiana cucine certificata made in Italy: questa è la Icon Color.

ERNESTOMEDAErnestomeda sarà nuovamente tra i brand protagonisti del Salone del Mobile.Milano Shanghai, l’evento espositivo “firmato” dal Salone del Mobile di Milano che, dal 22 al 24 novembre, porterà nel cuore della Cina il meglio dell’arredamento e del design made in Italy.

Durante la manifestazione, giunta quest’anno alla terza edizione e ospitata negli spazi del SEC – Shanghai Exhibition Center, Ernestomeda proporrà due dei suoi progetti di cucina di maggior successo: Icon, recentemente al centro di un’inedita reinterpretazione, IconColor, e Soul, arricchita di nuovi materiali e soluzioni compositive. I due modelli – diretta emanazione dell’impegno di Ernestomeda nell’innovazione e nella continua ricerca – saranno il fulcro degli spazi Ernestomeda all’interno del padiglione Hall East piano secondo – stand ES18.

 

Prestigiosa costante nella gamma di modelli Ernestomeda, Icon mantiene invariate le sue caratteristiche peculiari. Grazie a un processo di sviluppo esclusivo, la recente evoluzione del progetto, IconColor, vanta oggi la possibilità di personalizzare gli elementi in alluminio in cinquanta tonalità coordinate con le varianti dei laccati lucidi Glossix e dei laccati opachi Flat Matt, creando così molteplici combinazioni di colori tra anta e telaio.

La composizione di IconColor presentata all’evento di Shanghai è caratterizzata da colonne in laccato lucido Moka, a cui fanno da contrappunto le basi dotate di anta Air in laccato opaco nello stesso colore, completate dal telaio e dal profilo della gola laccati nella medesima tonalità. Al top, realizzato in Stone+ Cervino Tarmac nella finitura Bocciardata, è abbinata la vasca Sequel integrata. “Chiude” la composizione il tavolo Evolution in Rovere termotrattato con telaio laccato opaco Moka.

In Soul, nata dallo studio delle dinamiche abitative moderne, convivono risposte a esigenze sia “emotive” sia funzionali, nelle quali tecnologia e design sono al servizio della praticità e della vita quotidiana. L’anima del modello – che nel tempo si è via via arricchito di nuove finiture, nuovi materiali e soluzioni tecniche – si compone di elementi che impreziosiscono gli spazi, grazie all’utilizzo di materiali pregiati e dotati di particolare fascino.

La composizione esposta in fiera presenta basi in laccato effetto metallo satinato Titanium, che sorreggono il top in acciaio satinato e il monoblocco lavaggio Bay in marmo Sky Grey in finitura semilucida. Arricchiscono la composizione la scaffalatura Medley in laccato metallo Titanium con schienali nella stessa tonalità e ripiani in Olmo caramel con vetro riflettente chiaro, i pensili InLine in vetro riflettente chiaro con telaio laccato metallo Titanium, backup e tramezzi in Olmo caramel, la cappa Hood InLine e il tavolo Cyclos in Olmo caramel. Peculiarità del modello esposto a Shanghai, la nuova Cassa Metalgrey, tra le ultime innovazioni di Ernestomeda, realizzata con pannelli nobilitati in legno.

Completano lo spazio espositivo due scaffalature Medley: la prima, a tutta altezza, è dotata di struttura in laccato metallo Palladium, ripiani in Olmo caramel con vetro riflettente chiaro, schienale in vetro riflettente chiaro, cassettiere e moduli a giorno in Olmo caramel; la seconda, sospesa, si caratterizza per la struttura in laccato opaco Flat Matt Grigio Vaio, schienale in laccato Grigio Vaio, ripiani in Rovere termotrattato con vetro riflettente chiaro e ante scorrevoli in vetro riflettente chiaro con telaio laccato opaco Grigio Vaio.

ARAN – Aran Cucine La cucina italiana più acquistata nel mondo. L’azienda produce cucine dal 1962. Alla sapienza artigiana del passato, che rappresenta il DNA fondante di Aran World, si affianca oggi una produzione industriale tecnologicamente e qualitativamente tra le più avanzate nel mondo. Oggi Aran World è una società italiana apprezzata nel mondo, che deve la sua forza e il suo successo al lavoro e all’impegno di centinaia di persone.
Il proprietario Renzo Rastelli è l’uomo che ha gettato lefondamenta per il grande sviluppo degli ultimi 10 anni.

Simbolo dell’eccellenza italiana tra innovazione e heritage manifatturiero,
Lema partecipa alla terza edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai

LEMA – Il lifestyle di Lema protagonista al Salone del Mobile. Milano Shanghai ha portato le proposte di arredo che stanno spopolando in Asia. Lema sta registrando ormai da alcuni anni significativi trend di crescita a livello retail attraverso i flagship store di Shanghai, Singapore e Shenzhen (il più grande store al mondo del marchio, 1200 mq di esposizione aperto nel 2016). In forte espansione anche il contract, in particolar modo le forniture multiapartment.

Frag Mea Collection

FRAG – Frag ha partecipato per la prima volta a questa prestigiosa manifestazione che celebra lo stretto legame tra l’arredo italiano e il mercato cinese. Frag è una storica realtà produttrice di arredi in pelle e cuoio vicino Udine, in Friuli. Espressione del Made In Italy a livello internazionale, l’azienda ha saputo coniugare nel tempo tradizione, innovazione, materiali preziosi ed un design elegante e contemporaneo.

L’universo Frag infatti – con il suo heritage quasi centenario nella lavorazione della pelle e del cuoio, le sue linee contemporanee ed uno stile ricercato e senza tempo – risponde al nuovo ideale di abitare di lusso italiano esportato in oriente. I prodotti del brand coincidono con un gusto rinnovato che in Cina apprezza sempre di più un made in Italy lineare, raffinato, attento alla cura per il dettaglio e alle lavorazioni artigianali. L’abilità dell’azienda nel mixare la pelle e il cuoio con materiali differenti, inoltre, trova la sua massima espressione nella realizzazione di prodotti tailor made, dedicati al contract e al mondo del progetto, dove rivestimenti e colori possono essere personalizzati su richiesta.

Un esempio di stile More Provasi, da Seregno, Brianza – Lombardia alla Cina.

MORE PROVASIMore Provasi è il brand d’arredamento contemporaneo sviluppatosi all’interno della consolidata realtà Provasi che dagli anni ’70 perpetua la tradizione dell’artigianato e del mobile di lusso in Brianza.
Forti dell’esperienza e del successo internazionale maturata sino ad oggi, le idee e le ispirazioni delle nuove generazioni Provasi hanno portato alla creazione di uno stile contemporaneo dalle linee pulite e materiali ricercati.



Design of desire - 08/10/2018

Gusci Handmade, le nuove frontiere degli accessori

Dall'illustrazione non convenzionale ad accessori di gran gusto e peculiarità. GUSCI è illustr [...]

Leisure - 19/11/2018

C’è una mostra di Escher anche a Catanzaro

Arriva per la prima volta a Catanzaro e a grande richiesta la mostra-record dedicata a uno degli art [...]

Leisure - 30/01/2018

Le Vibrazioni sopravvivono al loro “barcone”

Proprio in questi primi giorni del 2018 Milano ha perso i suoi "barconi" sui Navigli e nessuno ha pe [...]

Top