Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 12/09/2018

Gli oggetti del Novecento europeo li trova e rivende “All’Origine”

Dal recente Maison et Objet di Parigi ai progetti coordinati coi paesaggisti giardinieri. L'azienda di Imola si è specializzata in curiosità dal passato.

Quel vetro della nonna dal colore vintage che non si trova più, dove mai sarà finito? Tante altre domande simili si pongono gli affezionati clienti di “All’Origine”, un’originale impresa che da Imola, in provincia di Bologna, ha conquistato il mondo degli arredi (e arredatori) pescando curiosità dal passato e mettendole a disposizione dei trovarobe. O dei semplici amanti degli arredi d’epoca.

Al recente Maison et Objet di Parigi l’azienda italiana ha portato un tocco Gipsy, con uno stand molto fotografato (di cui ammirate una panoramica in apertura di servizio), con prodotti unici opulenti ed eccentrici. Un kitsch irresistibile che asseconda i trend del momento rimanendo fermo nel passato.

Come si trovano questi oggetti?

“All’Origine” li ha divisi in tre grandi famiglie (anche online) che non è classificazione in base alla funzione, al materiale o al formato. Si tratta di una divisione speciale in “grado di unicità”.
Al recente appuntamento green “Giardini d’autore” di Rimini, in primavera, c’è stato l’incontro con la performer britannica  Annie Bashford, che ha cantato e suonato l’ukulele all’opening dello stand alla fiera.

Le categorie di prodotto in cui navigare guardando foto e scegliendo precisamente gli oggetti che occorrono sono per “All’Origine” Consistent, Differing e Unique.



Design of desire - 24/11/2018

Record al Salone del Mobile italiano in Cina: tanti brand, tanta ammirazione

In una settimana turbolenta per le vicende di Dolce e Gabbana sul mercato cinese, fa piacere constat [...]

Leisure - 09/02/2019

Incontro con Luis Fonsi “A Sanremo con Eros Ramazzotti, il mio maestro”

Luis Fonsi, classe 1978, nato a San Juan, nome d'arte di Luis Alfonso Rodríguez López-Cepero [...]

Leisure - 11/06/2018

Ecco perché Senigallia è la città della fotografia

La presenza di un gruppo storico di fotografi e della Tipografia Marchigiana in città ha reso Senig [...]

Top