Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 18/08/2016

Infinito a tavola: un design “gustoso”

La forza del brand marchigiano è la ricerca di materiali inconsueti per l'arredo della tavola. Anche quella delle gite in barca.

Nata nel 2010 a Pesaro Urbino, Infinito è un brand che fa del made in italy una garanzia di qualità, responsabilità e identità.

Fondata da tre fratelli, Laura, Luigi e Carlo Carboni, l’azienda ha creato una linea di piatti innovativa utilizzando materiali come legno, ardesia e pietra acrilica (Krion). Il design elegante e minimale nasce dall’intuito, dalla creatività e l’attenzione dei dettagli che il brand in collaborazione con i designer ripone nei propri prodotti.

Infinito produce tre linee, Quadrilatero, TeGusto e Legno; la prima collezione prodotta dal brand pesarese, è stata Quadrilatero, il calore e la classicità del legno si fonde con materiali più moderni. Le forme essenziali ed eleganti fa si che i prodotti della linea Quadrilatero siano l’ideale per abbinare più sapori nello stesso piatto.

Per abbinare dolci e salati, Infinito ha ideato, in collaborazione con la designer Cristina Zanni, la collezione TeGusto. Collezione creata in Krion, TeGusto permette di liberare la propria fantasia in tavola ad ogni momento della giornata.

Legno è la collezione che porta in tavola l’ambiante che ci circonda tramite il materiale di costruzione, appunto il legno.

Ed è proprio con la collezione Quadrilatero che Laura Carboni ritorna alle sue origini nel mondo della nautica, visto che la sua carriera era iniziata proprio in quel campo sei anni fa. E oggi mette a frutto gli insegnamenti e l’importanza dell’atmosfera che solo una tavola di gusto sa creare, per i clienti di Infinito.

 

Maggiori informazioni qui



Francesco D'Agostino
Figlio degli anni 90, spinta digital-social di The Way, si è fatto le ossa nel patinato mondo di To Be Magazine. Per scoprire che il dandy elegant che stava impersonando necessitava di una vetrina all’altezza anche sul web. Senza cercare altrove, se l’è creata da solo. Mette passione solo in quello che gli interessa veramente. Al resto nemmeno ci pensa. Grafica, biz obsession e una giusta dose di involontaria leadership lo proiettano sempre al minuto dopo.
Leisure - 16/10/2018

Anastasio suona Through The Sky, il sax che incanta

Si era capito dal live showcase di presentazione di THROUGH THE SKY, primo album inedito del sassofo [...]

Society - 21/05/2016

Alessandro Russo e l’attualità del gesto della pittura

Alessandro Russo è un pittore dalla tecnica tradizionale e dalla fervida inventiva cromatica. Da qu [...]

Society - 23/01/2018

Alessandro Bruni Ocaña: “In scena ogni sera la forza dell’individuo”

Bravo, bello e intenso Alessandro Bruni Ocaña nello spettacolo che sta destando molto interesse all [...]

Top