Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 06/04/2017

La Casa Conviviale, da Eddy Monetti i vincitori del concorso

Il tema della seconda edizione del concorso per la valorizzazione delle tradizioni made in Italy: una porta tecnologica.

Oggi si saprà quale degli oltre 50 progetti selezionati da La Casa Conviviale sarà premiato per l’edizione 2017 del concorso.

L’iniziativa che esalta la creatività made in Italy, promossa e ideata dalla nostra firma Grazia Torre, architetto e membro della Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Napoli, è organizzata in partnership con i brand di moda Eddy Monetti, e di arredamento Amato1926. La casa è il luogo della memoria, la nostra identità, ma anche il luogo dove l’io sociale trova la sua realizzazione. Oggi in casa ognuno ha i suoi spazi, ma spesso manca il calore del “fuoco” intorno al quale sviluppare relazioni sociali che danno senso e arricchimento alla vita del singolo individuo. Per noi la casa, come il luogo di lavoro, deve invece favorire una connessione tra i mondi sia di chi la vive che di chi viene in visita, predisponendosi così alla magnifica arte del convivio.

Per la seconda edizione di questo concorso il tema da sviluppare è stato la progettazione di una porta basata sulla tecnologia brevettata dall’azienda Amato1926 e che miri, lavorando attraverso disegni e finiture, a valorizzare le tradizioni e la cultura dei territori di tutta Italia.

La giuria formata da Andrea e Mario Amato, Alba Cappellieri, Lorenzo Capobianco, Paolo Giardiello, Marina Parente, Gennaro Polichetti, Marco Petroni e la stessa Grazia Torre, ha selezionato assieme al pubblico del web, 20 tra i 53 progetti in gara per esporli presso la boutique Eddy Monetti, in P.zza S. Babila durante tutta la settimana del Fuorisalone.

Assieme ai progetti è in esposizione anche una selezione di lavori di Andrea Anastasio, Bianco e Valente e Vittorio Venezia curata dal critico Marco Petroni dal titolo “WHERE ARE YOU?”, un’analisi sulla natura del nostro quotidiano per indagare il modo in cui ciò investe il corpo sociale. Le opere in mostra sono esempi di una visione del design come un campo allargato, transdisciplinare, che si apre in direzione di nuovi equilibri e verso la definizione di valori più condivisi. Sul sito di Casa Conviviale tutti i progetti.

Presso EDDY MONETTI, P.zza S. Babila 4/A, 20122 Milano

Da mercoledì 05 a Domenica 09 Aprile 2017, ore 10 – 20

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 26/02/2016

Furla e Dondup, la moda a palazzo

Furla e Dondup, la moda riassunta in due simboli del made in Italy giovane che piace all'estero, sce [...]

Fashion - 14/10/2017

L’uomo Officina 36, cool e comfort con accenni militari per l’inverno

Conm le "ottobrate" che stiamo vivendo in questo 2017 rischiamo di dimenticarci che presto arriverà [...]

Trends - 03/03/2017

Il lusso della qualità nella natura: il miele Casa del Sole

Il miele come bellezza, rispetto della natura, lusso della qualità. Abbiamo scoperto un gruppo di 3 [...]

Top