Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 12/04/2017

Morelato, il grande mobile d’ebano incontra la modernità

Le novità della Design Week e gli ultimi premiati step dell'azienda veronese: da New York al libro con i mobili della Fondazione.

Fin da quando Aldo Morelato fondò la “Casa Rossa”, bottega artigiana a sud di Verona a metà del 900, Morelato è stato sinonimo di avanguardia. Anche quando il forte dell’allora nascente marchio era la produzione complessa e raffinata del mobile “in stile”.

Fast forward al 2017 e ci ritroviamo a parlarvi della partecipazione dell’azienda il mese scorso all‘Architectural Digest Design Show a New York insieme al suo partner I Maestri, portavoce dell’eccellenza artigiana italiana e rivolto ad achitetti e designer americani.

Il libro sul MAAM con i mobili che hanno dettato stili e moda.

Il libro sul MAAM con i mobili che hanno dettato stili e moda.

Morelato, azienda veneta con una consolidata vocazione nella lavorazione ebanista su misura e sempre attenta alle nuove tendenze del mercato, oggi è anche editore del volume MAAM Museo delle Arti Applicate nel Mobile dove si racconta la storia, le attività e le numerose sperimentazioni che hanno contrassegnato la nascita e la crescita della Fondazione Aldo Morelato dalla sua istituzione ad oggi. Un’ampia raccolta di pezzi unici, riedizioni e donazioni che segnano la storia del design e dell’architettura contemporanea. L’anno scorso è uscita la versione aggiornata con opere che hanno ulteriormente arricchito il museo, come quelle di archistar quali Andrea Branzi, Adolfo Natalini, Mario Botta e molti altri.

Simbolo nel mondo dell’ebanisteria italiana, Morelato ha di recente seguito la fornitura del ristorante M27, situato a Verona in Via Mazzini 27. Il brand ha realizzato le poltroncine Ronson, personalizzandone le finiture: essenza di faggio per la struttura e morbida pelle naturale per il rivestimento della seduta imbottita.

allestimento ristorante morelato

allestimento ristorante morelato

LA COLLEZIONE SALONE DEL MOBILE 2017L’accostamento di materiali di pregio, quali l’ottone e il legno, elemento caratterizzante della produzione Morelato, è una delle peculiarità della nuova collezione vista a Milano.  La poltroncina Joyce (design Libero Rutilo) è la nuova lounge chair dal gusto contemporaneo realizzata in legno di frassino, mentre la seduta e lo schienale sono in pelle per assicurare il massimo comfort.

Italo è un tavolo versatile, caratterizzato dalla solidità dei materiali utilizzati. Il piano d’appoggio infatti è realizzato in marmo, che contrasta con la struttura slanciata in legno di frassino.

Il contrasto materico è protagonista con la nuova composizione Modulo Zero a terra presenta la struttura in legno di ciliegio con un’elegante finitura in noce.

Le alzate centrali hanno ante in ciliegio e vetro, mentre le altre sono in ciliegio. I ripiani interni sono regolabili su scaletta in legno e sono laccati blu.

Immagine di apertura: sedia Nikko di Andrea Branzi.

 

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 07/12/2016

The Pop Will Eat Himself, parola di Massimo Giacon

Le ceramiche artistiche di Massimo Giacon sembrano un'intera famiglia di colorati, mostruosi e grott [...]

Design of desire - 02/03/2016

Oikos Venezia, il design che rende glamour la porta blindata

Oikos Venezia fa porte blindate, anche di interni, che hanno un design da urlo. Anzi, da premio, vis [...]

Trends - 21/10/2016

Jack On Tour con Joe Bastianich e Giò Sada alla scoperta degli USA

Jack On Tour, il viaggio musicale di Jack Daniel’s, la storica distilleria Usa che compie 150 anni [...]

Top