Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 18/10/2017

Sag80, gli aggregatori del made in Italy

Paolo Taiocchi ha aperto le porte dell'azienda di design a The Way Magazine. Passano le mode, a restare ammirata è sempre l'essenza del made in Italy.

Abbiamo trovato l’aggregatore del design made in Italy. Da cinquant’anni Sag80 Group opera nel settore dell’arredo e della progettazione attraverso i migliori brand di arredo italiani, ma anche internazionali, ed è un punto di riferimento per il design a Milano e nel mondo.
Dalla Brianza l’azienda propone nei suoi 4 showroom milanesi una selezione di prodotti diventati must have, come le cucine di classe, i top arredi relax del living e i letti all’avanguardia. Dall’inizio della sua storia ad oggi il territorio di appartenenza rimane Milano ma il bacino di influenza è diventato mondiale. Sag80 è una delle realtà più visitate dal turismo del design in città, con gli showroom di Corso Europa, Dome Milano Interior, Centro Dada, Sag80 Arredamenti e una selezione di brand di prestigio con interior designer dedicati che seguono i clienti dall’idea al montaggio. Ci sono anche i personal shopper e le soluzioni per contract, real estate e yachting, oltre ovviamente all’aredo su misura che parte dal progetto in 3D rendering e fa vivere le proposte con la virtual reality.

Con questo metodo si è realizzata una dei fiori all’occhiello di Sag80 Group, una volla di 600 mq a Como, con lo Studio Piero Lissoni. Altro esempio di made in Italy finemente progettato (lo vedete in foto in gallery) è il negozio FontanaPelletterie.

Paolo Taiocchi ha aperto le porte di Sag80 Group a The Way Magazine.

Paolo Taiocchi, interior design dello store di Corso Europa, a due passi dal Duomo, ci dice: “Il cliente che si affida al nostro gruppo è un cliente ha buon gusto, ama il design e i prodotti di alta qualità. Realizziamo spesso arredi custom made per tutte le esigenze, siamo come dei sarti che cuciono la casa a misura del committente”.

Taiocchi riconosce che i cambi di arredo sono una buona parte delle vendite: “Il nostro cliente desidera sostituire il proprio arredo in linea con il trend che le aziende e i designers propongono, oppure per la nuova abitazione trova da noi la soluzione ideale per sfruttare gli spazi nel miglior modo possibile”.

Per soddisfare queste esigenze, le collaborazioni includono marchi come Molteni, Dada, Vitra, Maxalto, Minotti, B&B Italia, Cassina e molti altri brand. 

Il mondo cucina è soddisfatto dai migliori brand, dal top di gamma Armani Dada collection, a Boffi, simbolo di raffinatezza e ricerca tecnologica. La cucina è il cuore della ricerca estetica di Sag80 Group, visto che la Minijitchen di Joe Colombo disegnata nel 1963 è ora esposta nei musei di tutto il mondo, dalla Triennale di Milano al MoMa di New York.

Per il bagno solo il top dell’esclusivo disponibile nel mondo: Antonio Lupi, Falper, Agape, Boffi e Flaminia. E poi i letti di design come Makura by Porro, il progetto di Vincent Van Duysen, Ribbon by Molteni&C, i curvati di Papilio by B&B Italia. Per l’esterno sono in vendita lavori di Kettal, Dedon, Roda, Paola Lenti, Minotti e B&B Italia.

Paolo Taiocchi ha aperto le porte di Sag80 Group a The Way Magazine.

Paolo Taiocchi ha aperto le porte di Sag80 Group a The Way Magazine.

Paolo Taiocchi ci illustra i trend: “La sabbia, il marrone, l’arredo morbido e meno high-tech stanno facendo cambiare volto alle nostre case. Sono diventate più naturali, confortevoli, è tornato il legno accostato alle più moderne laccature si è imposto il concetto di vivere i momenti con famiglia e amici e uscire meno, una casa più conviviale che in passato, grandi divani e zone living”.

Gli facciamo la fatidica domanda: arriva prima il trend dal basso o la proposta dell’azienda?Oggi il trend lo fanno le aziende, partendo dal settore moda si riflette sul gusto estetico anche nelle case, i colori, le superfici e le sensazioni estetiche dettate dai designers e dalle aziende produttrici con le quali collaboriamo, alcune di queste sono davvero storiche, come Molteni, che è la storia del made in Italy, avendo partecipato al primo Salone del Mobile nel 1961″. 

Cambiano le mode ma alla fine a trionfare è sempre il gusto made in Italy.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Trends - 18/08/2018

LA edge-generation cinese viaggia soprattutto in Asia

Sono top spender, curiosi e soprattutto nuovi alla possibilità che apre il viaggio. La Edge-Generat [...]

Fashion - 19/06/2018

Alberto Zambelli e la donna stravagante ma ordinaria

L'ispirazione per la collezione di Alberto Zambelli che è nei negozi in questa rovente estate 2018 [...]

Fashion - 21/02/2019

Moncler Genius, a NoLo ha portato l’idolo del K Pop

Si iniziano a vedere celebrità e stravaganze di tutti i tipi a NoLo, il quartiere a nord di Loreto [...]

Top