Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 17/02/2017

Un tavolo con le mappe è il nuovo design di Extroverso

Anna Sutor è un'illustratrice poliedrica che ha inventato l'omaggio alla città d'arte più famosa nel mondo. Presto altri modelli.

Anna Sutor ha disegnato un tavolo per la Extroverso che è un colpo all’occhio per tutti i trend hunters. L’illustratrice veneta che ha rappresentato il nostro Paese alll’American Illustrator Award, ha realizzato il primo set di tavolini della linea Close up pensati per la giovane azienda Extroverso.

Con uno sguardo progressivamente più ravvicinato, Close up ci porta ad esplorare le più belle città italiane. L’obiettivo? Coniugare un design innovativo e fresco con la qualità manufatturiera delle migliori aziende italiane. Il tris di tavolini “Rialto” rappresenta Venezia e sono in lavorazione anche i pezzi dedicati a Milano, Firenze, Roma e Napoli. Una vera mappa della città disegnata sul piano tondo del tavolo con la mano leggera e veloce di Anna, abile illustratrice (oltre che architetto), capace di suggerire luoghi e sensazioni attraverso tratti rapidi e decisi, come di dettagliare palazzi e architetture con incredibile precisione.

Dal design si capisce che Sutor è abituata a maneggiare molto la carta. La delicatezza del tratto delle sue realizzazioni sta proprio nell’origine della sua arte, che è stata celebrata già da alcune importanti apparizioni sulle riviste più prestigiose.

La Extroverso, azienda di design e lifestyle di Milano, prevede di lanciare questa opera d’arte unica ad aprile durante il prossimo Salone del Mobile 2017.

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 31/05/2016

Antonio Syxty e i suoi Amazon Papers: la carta da pacchi è arte concettuale

Antonio Syxty da quando ha iniziato a operare a Milano sul finire degli anni 70 ha sperimentato con [...]

Society - 11/05/2017

Aluà: “Gli omini rosa? Accendono i sensi e fanno pensare”

Christian Aloi in arte Aluà, quest'anno compie 30 anni e non è un compleanno qualunque per l'artis [...]

Fashion - 27/02/2017

Vladimiro Gioia veste di pelliccia una donna selvaggia e misteriosa

La selvaggia si mette la pelliccia. Sempre sofisticata e misteriosa la donna di Vladimiro Gioia che [...]

Top