Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 15/12/2017

Vi sveliamo cos’è il “design degli istanti”

Le opere in foto dell'archeologia domestica, un interessante esperimento in uno spazio espositvo a Milano.

Interessante esperimento sul design “di breve durata” a Milano, che per una sera sola è divenuto protagonista di un percorso in mostra fotografica. “Ciò che resta del tempo: racconti del divenire, design degli istanti” è una mostra – a cura di Alessandra Dalloli, Nemo Monti, Walter Terruso con fotografie di Andrea Martiradonna – che ha messo in scena, per una sera soltanto, installazioni ed opere, situazioni estetiche create utilizzando soltanto gli elementi che erano già presenti nello spazio abbandonato.

the way magazine design

La mostra di “opere effimere” si interroga sul valore delle memorie mettendo in scena opere di luce e composizioni di elementi arredi, oggetti senza destino. In questo contesto di preesistenze va in scena un racconto per sottrazione: design degli istanti.
Opere concettuali create utilizzando i resti del tempo: frammenti di memoria sopravvissuti alle trasformazioni. Stanze, arredi, strutture, fratture, si trasformano in elementi di un racconto per immagini: opere di luce, design dell’effimero, del transitorio. Archeologia domestica.

A Quinto Piano di via Milazzo 10 a Milano si è rievocato il 28 giugno 1973. L’ultimo giorno in cui lo spazio è stato abitato. Poi solo il tempo, a lavorare e quello che si vedeva erano solo gli elementi che erano già presenti nello spazio abbandonato.

the way magazine designFrammenti di memoria si succedono nelle forme di stanze, arredi, oggetti senza destino, opere di luce, design dell’effimero, del transitorio. Archeologia domestica. Andrea Martiradonna è intervenuto a fermare il tempo, interpretando gli spazi prima che fossero oggetto di attenzione. La riflessione si allarga nelle sue foto dai luoghi fisici a concetti astratti.

design

Fotoservizio di Andrea Martiradonna.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 25/04/2018

Mermazing, costumi come seconda pelle

La purezza del mare, le linee delicate delle onde, il candore delle spiaggeincontaminate si rifletto [...]

Design of desire - 05/11/2018

Elisa Valero vince lo Swiss Architectural Award 2018

Il 15 novembre 2018, all'Auditorio del Teatro dell'architettura, a Mendrisio, si terrà la cerimonia [...]

Leisure - 16/05/2018

I punti fermi di Massimo Kaufmann: parlano di pittura

Finalmente, la pittura. Senza un necessario trait d'union tra le opere, senza il famigerato "dialogo [...]

Top