Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 28/02/2017

Vito Nesta a Lugano porta i suoi parati d’artista

L'artista pugliese di origine e milanese di adozione crea graphic design, architettura, fotografia pittura.

Vito Nesta è reduce da una mostra di grande successo al Turba di Lugano con le wallapaper disegnate per l’azienda Texturae a cura di Raffaella Guidobono.

Il pop-up store Sour di Lugano curato dal duo Leftover ha presentato una panoramica degli ultimi lavori di Vito Nesta, accanto a una serie di appunti, schizzi e oggetti ispirazionali del designer pugliese di stanza a Milano. Da Sour, pop-up store con collezione di arredi per retail e hotel scelti per esaltare il connubio Design/Craft, proseguirà la sua offerta espositiva ospitanto Stories_of_Italy, Archivia, PiattoUnico. vito nesta design (5)

Una mostra ideata per suggerire un angolo di prospettiva differente, con dettagli di pre-opera, ovvero tracce, simboli e amuleti del percorso di ricerca, esplorazione, selezione, trasformazione dei segni prima di elaborare il décor finale sulla carta. Accanto al tappeto arazzo e ai fogli di carta da parati allestiti come fossero pergamena nelle stanze barocche e nella chiostrina del palazzo secentesco, si incrociano micro-passaggi cruciali del processo produttivo: oggetti che inducono la formazione di nuovi pattern, appunti e dichiarati errori fondanti per trovare la giusta via estetica, formalmente ineccepibile.

I wallpaper presentati sono della giovane azienda Texturae nata nel 2016 che produce parati made in Italy per ridisegnare i luoghi dell’abitare. La carta lascia il posto a latex, fibra di vetro e tele magnetiche nella metamorfosi da analogico a tecnologico. L’inchiostro è a base d’acqua, non combustibile e Nichel-free: principi solidi per un progetto con accurata selezione di grafici, artisti e designer di geometrie, motivi e prospettive per una carta da parati 2.0.

Vito Nesta, pugliese di origine e milanese di adozione, si laurea in Interior Design a Firenze. Designer, art director, arredatore e artigiano, è animato da curiosità per le culture più diverse e include il viaggio come una costante della sua formazione. Il suo pensiero progettuale si nutre di graphic design, architettura, fotografia pittura. Collabora con Riva 1920, Les Ottomans, Karpeta, Texturae, Cadriano, Devon & Devon, Roche Bobois.

Il sito web dell’artista è qui, mentre quello di Turba è qui

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 07/03/2017

Il vintage dei videogame dilaga con Game On 2.0

Cosa si fa in una mostra di videogiochi? Ci si mette a giocare. Ed è questo lo spirito di Game On 2 [...]

Society - 07/12/2017

Javier Zanetti riceve il ritratto di Paolo Battistutta

Il 6 dicembre si è tenuta a Milano il Charity Dinner Gala "Un sorriso per Pupi" del sedicesimo anno [...]

Fashion - 11/01/2017

Milano 140, tre giovani da un master a Pitti Uomo

È nato tra i banchi del master della Business School del Sole 24 Ore il brand Milano 140 che sta fa [...]

Top