Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 05/07/2017

Waiting for the sun, la gerla che nasconde un set da spiaggia portatile

Ombrellone e sedute in materiali innovativi. Piertito Cardillo e il suo studio pugliese rivelano la creazione.

Presentato per la prima volta a Milano in occasione del Salone del Mobile 2017, Waiting For The Sun è un set da spiaggia o outdoor che propone materiali cari all’ideatore come il legno e l’acciaio, tecnologie di sviluppo innovative, molteplici funzionalità e un design dalle linee morbide e moderne.

“Il progetto si articola nell’ambito di tematiche legate all’accoglienza e alla ricettività turistica – spiega Piertito Cardillo, 32 anni e con un suo studio nel centro di Trani – con un focus sul recupero e la valorizzazione in chiave moderna ed innovativa di tradizionali abitazioni pugliesi come masserie, trulli e dimore storiche.”

Lo studio alla base del progetto è improntato sulla ricerca di componenti storiche, stilistiche e materiche che, supportate dall’innovazione tecnologica, siano in grado di dar vita ad uno strumento di comfort e relax esteticamente gradevole, con forti connotazioni identitarie, fruibile e funzionale. Il modulo si sviluppa attorno all’idea di realizzare un ombrellone da esterni capace di “sbocciare”, ovvero aprirsi in senso contrario per evitare l’ingombro dell’apertura.

WFTS 3

Come funziona? L’ombrellone, chiamato “justumbrella” e dall’apertura di 350 cm, è inserito all’interno di un tubolare di acciaio o alluminio che, insieme alle sue componenti meccaniche di apertura, lo maschera e protegge dagli agenti atmosferici. Il tubolare che ospita l’ombrellone prende il nome di “hiddenumbrella” e può essere incassato nel terreno o dotato di struttura autoportante. Sul tubo è ancorata tramite cerniera una cesta rettangolare di nome “gerla” (190×60 cm), realizzata in legno o derivati con polimeri con intreccio in midollino o paglia di Vienna, nella quale sono presenti tutte le componenti utili per lo svolgimento delle attività ricreative. La gerla può essere aperta e fatta ruotare attorno al tubo a seconda del vento e della posizione del sole. I vani interni alla gerla ospitano due lettini pieghevoli di nome “daybed” e una sdraio pieghevole di nome “chaise”. Entrambi gli elementi sono realizzati in legno massello o in alluminio rivestiti da derivati del legno.

Nella loro semplicità posseggono un sistema di chiusura a molle completamente innovativo, coordinato dal tessuto tecnico da esterni capace di far fronte alle sollecitazioni.

WFTS set completo“Waiting For The Sun – conclude Cardillo – intende rappresentare una risposta alle esigenze di ricerca una dimensione di comodità nel turismo e di chi abbraccia l’idea di poter portare ovunque un omaggio alla Puglia e allo stile mediterraneo”.

Design of desire - 04/07/2016

Cantieri Estensi, anteprima dello scafo Maine che vedremo a Cannes

I Cantieri Estensi di Ferrara portano l’eredità del nome storico nel lusso della nautica contempo [...]

Design of desire - 13/02/2017

Alle origini della grafica italiana alla sinagoga di Reggio Emilia

I loghi di Pirelli e Coop, la Triennale di Milano negli anni 60: l'origine della grafica italiana è [...]

Fashion - 14/10/2017

Mauro Gasperi, geometrie e influssi acquatici nella sua moda

All'ultima Milano Fashion Week per la primavera/estate 2018 Mauro Gasperi ha riproposto il suo march [...]

Top