Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 22/06/2017

Al Montenapoleone District la storia della moda in foto

lPer una settimana il cuore del Quadrilatero della moda a Milano, il Montenapoleone District, si è trasformato in un museo di moda a cielo aperto. L’occasione è stata la mostra “The Modern Man”, primo di una serie di appuntamenti che durante le settimane della moda uomo analizzeranno i diversi capi del guardaroba maschile a partire dalla giacca.

Le gigantografie erano dedicate al fair play dell’uomo contemporaneo, con una prima edizione che aveva un focus sull’elemento principe del guardaroba maschile: la giacca.

MonteNapoleone District, l’associazione che promuove nel mondo la mecca dello shopping di eccellenza, ha lavorato in team con Robb Report e Milano Unica, manifestazione internazionale del tessile/accessori di alta gamma, con il patrocinio del Comune di Milano e della Camera Nazionale della Moda Italiana e il gradito supporto di Pitti Immagine Uomo.

montenapoleone robb report (2)

Primo di una serie di appuntamenti che durante le settimane della moda uomo analizzeranno i diversi capi del guardaroba maschile, The Modern Man per la sua prima edizione parte da un capo basilare come la giacca per esaltarne la capacità di aggiungere il tocco finale e originale a ogni look. La mostra fotografica composta da dieci totem bifacciali realizzati da Robb Report, il manuale del lusso contemporaneo che ha recentemente rinnovato a 360° l’immagine del brand, inclusa la rivista cartacea e il sito, è stata curata con la collaborazione di Alex Badia, stimato Fashion Director di WWD, allo scopo di presentare dieci look di altrettanti brand italiani e di illustrare la centralità del tessuto e degli accessori. Ogni immagine rappresenta un prodotto sartoriale sportivo bilanciando classe e stravaganza, creando dei look di un’eleganza casual che al tempo stesso ridefiniscono il concetto di lusso.

montenapoleone robb report (1)

Alla Montenapoleone Vip Lounge, di cui vi mostriamo le immagini, l’installazione è continuata in un cocktail esclusivo con le immagini che scorrevano su moderni iPAd custoditi in teche come se fossero opere d’arte.

E di arte si tratta, quando si parla di fotografia di moda e di vestiti di qualità. Abbiamo visto turisti soffermarsi davanti i totem che evidenziavano lungo la via dello shopping tutte le spiegazioni sui dettagli di come nasce un capo complesso e cruciale come la giacca maschile. Un’occasione divulgativa e anche di gusto per far conoscere ai più il lavoro che c’è dietro la moda.

Milano Unica, il salone che presenta i tessuti più prestigiosi dedicati al fashion di alta gamma, partecipa al progetto come anello imprescindibile di un processo che dà vita alla moda. “Milano Unica è da sempre protagonista perché offre agli stilisti la possibilità di scegliere il meglio per le loro collezioni. L’installazione realizzata con i nostri partner dimostra come un’arte secolare unita alla tecnologia d’avanguardia possa creare tessuti classici e di nuova generazione che diventano oggetto “prima di ogni altra cosa” dell’attenzione del designer. Essi sono la materia degli abiti di qualità, esclusivi per struttura, design e “tocco”. Queste ultime sono qualità fondamentali per l’uomo moderno. Siamo molto soddisfatti di evidenziare l’importanza dei nostri tessuti perché sono le nostre aziende la vera fibra dell’eccellenza italiana” afferma Ercole Botto Poala, Presidente di Milano Unica.

montenapoleone robb report (5)

Secondo Guglielmo Miani presidente di MonteNapoleone District “Milano è da tempo considerata come il luogo d’origine delle tendenze e dello stile dei gentiluomini che percorrono queste strade storiche alla ricerca di una identità stilistica. La scelta dei capi del proprio guardaroba, e il modo in cui li si indossa, rispecchia una personalità unica. Ma al di là del viaggio esperienziale che grazie a Robb Report consente a chi cammina lungo via Montenapoleone di interagire con la giacca lasciandosi ispirare, questa mostra ci offre l’occasione di raccontare quello che più ci sta a cuore ovvero l’intera filiera italiana, dal filato al capo finito. Un approccio unico e distintivo cui Milano Unica offre il suo indispensabile contributo. In più, questa prima collaborazione con Pitti Immagine Uomo rappresenta un passo importante nella direzione della costruzione di un asse Milano-Firenze al fine di rafforzare a livello internazionale il primato della Fashion Week maschile italiana”.

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Travel - 10/03/2017

Riapre il San Domenico Palace a Taormina

Un nuovo indirizzo di lusso sta per arrivare nell'hotellerie in Sicilia. Il San Domenico Palace Hote [...]

Luxury - 31/03/2016

Sfioro, il gioiello d’artista alla Galleria Sozzani

Sfioro è una mostra collettiva di gioielli in visione (e in vendita) alla Galleria Carla Sozzani in [...]

Trends - 06/07/2016

Il luxury lifestyle ha bisogno di servizi: ecco i player del futuro

Il lusso e le aziende che gestiscono il lifestyle management hanno bisogno di servizi innovativi [...]

Top