Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 22/09/2017

Atsushi Nakashima “taglia” il classico con Arisa

La cantante ha presentato una vecchia hit in versione updated. E lo stilista ha giocato con linee e tagli che dal passato tornano aggiornati.

Una collezione che taglia il classico, e non necessariamente opera un taglio col classico, quella che Atsushi Nakashima ha portato a Milano per l’estate prossima.
A dare la sensazione di rispettosa reinventiva c’era in mezzo alle modelle in passerella anche Arisa, la cantante che dalla voce classica del belcanto italiano, tenta sempre nuove strade lontane dalla sua formazione. Basti pensare al successo estivo L’Esercito del Selfie, che è un nuovo inedito capitolo della sua traiettoria artistica. E alla nuova linfa che ha attribuito a Controvento, la sua hit sanremese di qualche anno fa.
Come la cantante, anche lo stilista che ormai conta un nutrito affezionato pubblico qui in Italia, taglia capi classici (un trench coat, un parka, una giacca in denim o una felpa con cappuccio) sul corpo e e li adatta liberamente con l’uso di chiusure lampo. Le forme geometriche sono ricostruzioni delle linee corpo di chi le indossa e funzionano sia slanciate che svasate, pulite e dirette, con pochi orpelli e tanto utilizzo di colori e materiali diversi sulla stessa persona.
Laureato nel 2001 presso il Nagoya Fashion College, Atsushi è uno dei più talentuosi stilisti della nuova ondata giapponese, scoperto nel 2003 come vincitore dell’Onward Fashion Grand Prix, che gli valse un posto da assistente di Jean Paul Gaultier. Dal 2011 è a capo del suo omonimo marchio fashion.
Tsuyoshi Domoto ha creato appositamente la musica che ha fatto da sottofondo alla applaudita sfilata. Il cantante e compositore è una vera celebrità in Giappone, avendo fatto tanta musica e tanta tv dal suo esordio nel 1991.


Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 19/02/2018

Tramandare l’arte del legno, Riva 1920 lo fa ancora oggi

La Brianza, il distretto del mobile, l'arte di trasformare il legno in decoro e mobili funzionali pe [...]

Luxury - 05/11/2018

A Fort Lauderdale Silver Arrows, Sanlorenzo e CCN debuttano gioielli del mare

La carica degli italiani al 59esimo Fort Lauderdale Boat Show in Florida ha certamente destato inter [...]

Leisure - 21/05/2017

PhiFest al BASE Milano, il viaggio senza confini nelle foto d’artista

PhiFest 2017, il festival di fotografia con artisti contemporanei da tutto il mondo, si terrà a Mil [...]

Top