Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 19/09/2018

“Be Ready”, anche le modelle in panico prima della fashion week

Le ansie e le frenesie che colgono gli addetti ai lavori in un corto della Camera Nazionale della Moda Italiana. Perché l'industria è anche divertimento.

Oggi inizia a Milano la fashoon week 2018 per la moda che vedremo la prossima estate e tutta la città è ovviamente in fermento. La capitale della moda mondiale si prepara a lanciare l’evento anche con questo mini-film, molto ironico e inaspettatamente sdrammatizzante, NMI presenta “Be Ready”, fashion film dedicato a Milano Moda Donna p/e 2018 diretto da The Blink Fish (https://vimeo.com/288535969).

Protagonista una modella che si prepara per l’imminente settimana della moda, il risultato è una allegra e divertente interpretazione dell’energia che caratterizza la fashion week e i suoi preparativi. Solo la concentrazione e il benessere fisico e mentale consentiranno alla modella di essere pronta.

Il nuovo fashion film sposa interamente il concetto di wellness lanciato 20 anni fa da Technogym, nuovo Official Wellness Partner di CNMI: un equilibro fra corpo, mente e spirito che si raggiunge attraverso regolare esercizio fisico, sana alimentazione ed approccio mentale positivo. Un messaggio che va oltre la visione puramente edonistica e di immagine legata al fitness ed entra in un paradigma più olistico ed emozionale: da “looking good” a “feeling good”.

Protagonisti della scena sono i capi e gli accessori della nuova generazione di designer italiani: Arthur Arbesser, Gabriele Colangelo, GCDS, Giannico, Lucio Vanotti, Marco De Vincenzo, Paula Cademartori, Sara Battaglia, Stella Jean e Vivetta. Lo styling è stato curato da Georgia Tal.

“Be ready” segue il successo di “Start the buzz”, il fashion film presentato da Camera Nazionale della Moda Italiana a febbraio 2018 che ha ricevuto importanti riconoscimenti tra cui: Premio Best Styling al Canadian Fashion Film Festival, Premio Best Concept all’Australian Fashion Film Festival, Premio Premium nella categoria Fashion dei Muse Awards, Premio Best Film al Transilvania Shorts.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 21/05/2016

Alessandro Russo e l’attualità del gesto della pittura

Alessandro Russo è un pittore dalla tecnica tradizionale e dalla fervida inventiva cromatica. Da qu [...]

Luxury - 10/12/2018

Carte & White, da Dubai agli yacht di tutto il mondo

Per Carter & White la visione iniziale di business era quella di dare vita a un prestigioso marc [...]

Society - 12/10/2016

Incontro con Chef Rubio: “Per il piatto giusto bastano tre ingredienti”

Chef Rubio è l'anti-chef per eccellenza che con la sua ironia condisce non solo i piatti, ma tanti [...]

Top