Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 20/02/2019

DStyle Eyewear, Domenico Auriemma conquista il mondo con l’occhiale made in Naples

Le celebrità mondiali, da Stash a Paris Hilton, gli chiedono modelli inusuali. L'Arab Fashion Week lo chiama per il gusto italiano. L'ottico-designer sta rivoluzionando il suo settore.

Affidarsi alle mani di un ottico-designer per rifarsi totalmente il look, partendo dall’accessorio chiave degli occhiali. La fortuna del brand DStyle di Domenico Auriemma, passione per l’eyewear con 25 anni di esperienza nell’ottica firmata, è proprio quella di aver intercettato un bisogno. Abbiamo incontrato Domenico nel suo negozio-laboratorio di corso Kennedy ad Afragola, pochi chilometri da Napoli. Qui il creativo forgia gli occhiali, modifica le montature, esaudisce i desideri dei clienti di tutto il mondo. In carnet, modelli realizzati per cantanti e vip celebri ovunque (da Stash a Francesco Facchinetti a Paris Hilton).

Ora DStyle for Debora Scalzo, la nuova linea di occhiali luxury, promette di fare il passo avanti nella produzione: realizzare una linea legata a un personaggio di spettacolo con un profilo alto e di lusso. “La passione per il nostro lavoro ci consente di realizzare occhiali interamente fatti a mano con prodotti di alta qualità e soprattutto 100% Made in Italy – ci racconta orgoglioso Auriemma – . I telai sono decorati con materiali come oro giallo, oro bianco e pietre preziose direttamente certificati da Swarovski e Certiluxe”.

La nota Scrittrice siciliana Debora Scalzo è arrivata a firmare la sua prima linea eyewear intendendola come una brand extension del suo mondo.

 

La nota “scrittrice che scrive col cuore” ha voluto una moda che si unisse in armonia alla scrittura, dopo che il brand si è legato all’immagine di artisi più pop ma di risonanza planetaria come Lady Gaga, Paris Hilton, Rihanna, Pamela Anderson.

Auriemma ha vinto anche il prestigioso Certiluxe Fashion Award Eyewear nel 2015 e ora si prepara al lancio della prima linea firmata con un’altra star, in questo caso l’autrice di testi di canzoni, sceneggiatrice cinematografica.

Insieme firmeranno una linea di occhiali, che uscirà sia in Italia e all’estero, un regalo speciale per i lettori di “Io Resto Così e Fuoco Freddo“. Non saranno solamente occhiali da sole, ma anche da lettura e vista, per donna, uomo e bambino. Il lancio avrà una dedica speciale a tutte le persone che seguono con affetto e devozione l’artista, a tutte le persone che amano sognare e sentirsi delle stelle uniche al mondo.

Domenico Auriemma dichiara: “Credo molto in Dio, penso sempre che quando ci vuole un po’ gratificare avvicina due anime belle pulite, genuine con tantissima voglia di fare senza dare peso al vile denaro ma principalmente alla passione, ai talenti.  La provvidenza ha voluto che il vulcano Debora Scalzo entrasse nella mia vita, iniziando una stravagante e originale linea di occhiali, inserendoci gli ingredienti più belli, proprio come fa lei: passione e amore per tutto ciò che facciamo nella nostra vita”.
fare”.

 

Alcune foto di Debora Scalzo con Domenico Auriemma, i modelli già pronti che il designer ha fatto indossare alla sua nuova partner di lavoro. La scrittrice nel 2018, ha scritto la poesia “La siciliana”, dedicata alla sua terra d’origine la Sicilia, che ha ricevuto il Premio Merito Letterario Internazionale “UNIONE MONDIALE DEI POETI 2018”

La Scalzo dichiara: “Poter collaborare con un grande maestro come Domenico è pura emozione. Insieme uniremo la passione, creatività, grinta e daremo pregio ad un occhiale interamente “Made in Italy”, in tutto il mondo. Partiremo con la prima linea primavera/estate e sicuramente sarà l’inizio di un bellissimo e lungo cammino insieme. Grazie di cuore per avermi dato questa grande opportunità e per essere un amico speciale”.

METODO DI LAVORO – Domenico ci ha raccontato come dal disegno si parte per la realizzazione per qualsiasi forma per i suoi occhiali: “Non ci poniamo limiti. Se riesci a soddisfare le richieste anche dell’abbinamento più forte, stai dando qualcosa di unico al cliente ed è la migliore pubblicità, perché con funzionalità ed estetica, è tutto risolto in un solo oggetto”.

La pubblicità migliore sono i clienti di DStyle che postano le foto sui social. Non è difficile immaginare farlo a tutti quelli che comprano questi oggetti di design, tale è il glamour e l’inventiva di Auriemma. “Francesco Facchinetti ha un’agenzia di artisti, ad esempio…lo vedono indossare i miei occhiali, cercano l’accessorio giusto per l’outfit giusto ed è un passaparola che si autoalimenta”.

Domenico Auriemma di D Style all’Arab Fashion Week negli Emirati Arabi. Ha già partecipato a 7 edizioni della kermesse.

Può essere una montatura, può impiegare ottone laccato con l’oro, in celluloide, in materiali preziose o pietre aggiunte. Domenico Auriemma ha iniziato nel 2013 a realizzare i primi modelli più particolari “perché in quel periodo c’è stato un fermo momentaneo per l’interesse nei confronti dei brand, nel nostro territorio la gente era stanca di avere lo stesso prodotto della massa. Io facevo da 25 anni rivendita e ho iniziato a fare personalizzazione legata alle forme, perché ho pensato che sarebbe stato un successo aprirmi a questa forma di servizio esclusivo”.

Quando l’ottico ha capito che poteva prendere piede la creatività “aggiunta”, ha iniziato a studiare soluzioni inerenti ai materiali. “Si parte dalla forma semplice e la si rende complessa, o si cerca di realizzare un look abbinato: occhiale come il resto degli accessori, magari simile al braccialetto, con oro bianco o satinato, le placchette uguali sugli orologi o sugli oggetti preziosi con pietre che possano dare omogeneità ai look personalizzati”.

COME FA – Come si fa a inventare e rendere concrete tutte queste idee fantasiose? “La galvanica con l’oro e i tagli per i materiali più duri sono realizzati da aziende che producono oggettistica che sono nella zona. Sulla base del pezzo unico non mi pongo nessun limite ma per i materiali so a chi affidarmi”.

E quindi largo spazio ai Faraglioni di Capri, i dettagli delle scarpe che ritornano nel design degli occhiali, personalizzazioni in base ai ruoli professionali. Domenico racconta di una make-up artist che voleva il pennello, il lipstick, gli occhi come elementi di design per il suo occhiale personale. Modello unico, fatto. Allergia al nickel? Risolto con la sostituzione di asticelle in oro, che raramente dà allergia. “Vero, sono occhiali estrosi – ci confida –  ma il mio brand è artigianale, ha il privilegio del pezzo unico, metto la qualità che io posso offrire senza essere made in China o standardizzato. Sono un ottico e conosco le esigenze e i migliori materiali, perché sono anni che tasto con l’utente finale la resa e il gusto”.

ESTERO – Di tutta la storia di DStyle, sorprende soprattutto l’appeal che ha generato all’estero. “Già il fatto di essere realizzato artigianalmente in Italia- dice Domenico – genera rispetto. Il vantaggio più grande per me che ho dei competitor forti con alle spalle marketing e nomi forti, è quello di poter realizzare sogni. Gli altri hanno negozi nel mondo, io ho la personalizzazione. Il mio cliente non segue la massa, vuole il sarto degli occhiali. E da questo è derivato l’interesse da parte dell’Arab Fashion Week, che poi mi ha aperto le porte di tanti altri mercati”. Da perfetto imprenditore con intuito, Ariemma è andato negli Emirati Arabi per farsi conoscere non solo dagli arabi, ma dal mondo dei top spender a livello globale. E sono arrivati contatti importanti e la licenza di vendita per Galeries La Fayette, il colosso francese che ha punti vendita in tutto il mondo.

 

 

Tutto il successo che sta avendo lo ripaga in un solo senso: “Mi sento uno stilista degli occhiali, ma soprattutto sono appagato quando riesco a dare risposte a due esigenze: al problema medico abbinato al desiderio di design e moda”.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 21/02/2017

L’amore fashion arriva alla Permanente di Milano

Arriva alla Permanente di Milano - dal 17 marzo al 23 luglio 2017 - LOVE L’Arte contemporanea inco [...]

Luxury - 25/04/2018

Mille Miglia 2018, 30 anni di Chopard by De Rigo Vision

Quest'anno Chopard e MILLE MIGLIA celebrano un anniversario importante: 30 anni di collaborazione. I [...]

Leisure - 18/06/2016

Fabbri lancia il cocktail low alcohol

Se Fabbri sbarca al Duomo di Milano è un evento di classe di sicuro. Per il “bere moderato”, nu [...]

Top