Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 01/09/2016

Il design incontra la tecnologia. SARAGIUNTI, borse con Led e batteria per lo smartphone

SARAGIUNTI è un marchio di borse dotate di un particolare meccanismo che, complice un sensore, innesca l’accensione di luci Led che illuminano l’interno.

sara giunti

La designer Sara Giunti

SARAGIUNTI è un marchio di borse e accessori che trae ispirazione dal mondo della tecnologia e della funzionalità, pur mantenendo grande attenzione al fattore estetico e al design. Queste borse sono dotate di un particolare meccanismo brevettato che, complice un sensore al movimento della zip, innesca l’accensione di luci Led che illuminano l’interno. La batteria, che alimenta due strip led, può essere inoltre utilizzata per ricaricare smartphone e dispositivi elettronici tramite un cavo da collegare alla porta usb.

Il marchio è stato fondato nel 2012 ed è nato da un’idea di Sara Giunti: la giovane designer e imprenditrice ha sviluppato fin da bambina un’attitudine spiccata alla creatività e, insieme, all’inventiva. Appassionata di arte e design, nel 2011 si è diplomata in Fashion Design allo Ied di Roma. Poco dopo aver concluso gli studi ha deciso di lanciare una collezione di prodotti che coniugassero estetica e tecnologia in chiave chic e funzionale. Il talento creativo e imprenditoriale della giovane non è passato inosservato: nel novembre 2013, infatti, Sara ha ricevuto il “Premio Ambasciatore dei Valori dell’Imprenditoria” all’interno dell’Ardesis Festival European Enterprise Day patrocinato dalla Commissione Europea e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Complice la collaborazione con un team di tecnici e ingegneri, è nato il marchio. L’idea di base è stata quella di creare un prodotto di alta qualità, dal design iconico e timeless allo stesso tempo. Linee e forme geometriche che si ritrovano non solo nella struttura delle borse ma anche dei dettagli ricercati e personalizzati. La stessa attenzione viene applicata alla scelta dei materiali: pellami si mescolano a tessuti molto moderni, caratterizzati da un alto livello di ricerca e con contenuti tecnologici.

La fonte di ispirazione è il mondo orientale che porta nelle collezioni un’atmosfera di colori forti, sapori suggestivi, linee e tratti che rimandano agli origami. Il Dna del brand e del logo riconferma l’assoluta predilezione per la geometria. Tre triangoli si uniscono dando origine al logo: funzionalità, design, ricerca estetica e tecnologica. Questi tre triangoli creano insieme un origami che racchiude il disegno di un Kimono a cui la designer si ispira per definire e raccontare i suoi progetti.

Info su: www.ledemotiondesign.it



Greta La Rocca
Nasce come giornalista, appassionata di design e architettura, interessata a tutto ciò che è stile, alla scoperta di nuove tendenze. Cresciuta nel mondo dei social e del web, oggi si occupa di comunicazione a 360°. Scrive, parla, comunica.!
Design of desire - 13/04/2017

Archichef Night, la tappa a Roma con un sold out

Archichef Night vuol dire raccontare e scoprire l'architettura attraverso un piatto studiato e cucin [...]

Travel - 29/07/2016

Ad Alberobello, tra Madonna e Natuzzi, il Light Festival

acanza, a consumare un pasto vegetariano in un ristorante locale.Alberobello in Puglia quest'anno se [...]

Leisure - 19/03/2018

La mostra degli “illuminati” dal cellulare

Anche il cellulare (acceso) può ispirare l'arte. Nel buio di un teatro, di un locale, di un'arena e [...]

Top