Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 17/01/2017

Edhèn, un pezzo di anni 50 per le calzature da award season

Il duo creativo di Filippo Fiora e Filippo Cirulli porta il nuovo classico a Milano Moda Uomo.

Un pezzo di anni 50 è calato a Milano Moda Uomo con la presentazione di Edhèn, il marchio di calzature maschili made in Milano. La collezione autunno/inverno 2017/2018 si chiama appropriatamente Théâtre des Couleurs e getta un ponte tra tradizione e gusto progressista. Perché allevia l’austerità dell’eleganza da award season con colori e forme artigianali di calzature preziose, spesso dipinte a mano, dal sapore timeless.

Edhèn The Way Magazine

I due Filippo: Fiora e Cirulli sono i creativi di Edhèn.

L’uomo moderno cerca l’esclusività del fatto-a-mano abbinato a tecniche e materiali innovativi. Ecco che Edhèn utilizza tamponature in bicromia, molto prugna, verde bosco e burgundy per scarpe in materiali di pregio come il crust tamponato, velluto, vitello spazzolato e coccodrillo.

Al bar del Mandarin Hotel di Milano abbiamo visto in esposizione calzature dall’architettura leggera, spesso giocate sui volumi, dove troneggia la doppia fibbia della Brera e il sabot in velluto. Frange e stringhe ma anche stivaletti Belgravia che stanno raccogliendo consensi in Italia, Giappone ed Emirati Arabi.

L’artista russa Anastasia Lekontseva ha interpretato lo spirito irriverente della collezione con illustrazioni che richiamano Renè Gruau, grande creativo italiano che ha contribuito a costruire l’immaginario del made in Italy. Così come sta facendo ora Edhèn, che da Milano, grazie al talento di Filippo Fiora e Filippo Cirulli, lancia un’eleganza che cattura l’occhio.

Per info sul brand qui

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 07/09/2016

Arte&Golf, la finale ha le “buche d’artista”

Quando arte e sport si incontrano possono nascere atmosfere affascinanti degne di una fiaba. Questo [...]

Design of desire - 01/07/2017

Navetta 33 è un superyacht da “Midsummer dream” che fa gola al mondo

Navetta 33 è il secondo modello della nuova serie semidislocante Custom Line di Ferretti a essere v [...]

Society - 02/06/2017

Biennale di Odessa, l’italiana Camilla Boemio curatrice sperimentale

Camilla Boemio alla V Biennale di Odessa porterà tematiche di analisi socio politiche dal 26 agosto [...]

Top