Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 18/06/2019

Eleventy e l’equilibrio tra sartoriale e street art

Spalla svuotata per la giacca, ingrediente principe della collezione estiva 2020 del marchio made in Italy.

Memorizzare il mondo con le sue tensioni e problematiche, tradurlo in un linguaggio strettamente personale e rigorosamente maschile alla ricerca di un equilibrio. La scommessa di Eleventy è servita nella collezione estiva 2020 con un guardaroba basato sui contrasti: evoluzione e tradizione, sogno e realtà, passato e presente. Si parte dallo stato delle cose che non è per niente facile con un pianeta sempre più inquinato e a rischio di default ambientale ma in ogni caso tenuto a vivere come se perché tra errori e orrori vince sempre il progresso con la sua intrinseca comodità. Ecco perché dietro a ogni capo ci sono domande cruciali tipo: quanto male fa al pianeta terra e come posso limitare o meglio ancora evitare i danni?

MARCO BALDASSARI  FONDATORE DEL GRUPPO ELEVENTY E DIRETTORE CREATIVO UOMO  dichiara: Ci siamo  chiesti se esistono capi inevitabili e qui la risposta è una sola: non si può vivere senza jeans, per ora non esiste un’alternativa. Abbiamo fatto una capillare ricerca su evoluzione e tradizione di questo capo nato in epoca vittoriana e ancora oggi sinonimo di forza, giovinezza, modernità.  Non trovando valide alternative al denim sui jeans abbiamo applicato il sacrosanto principio del “buy less, buy better”: tutti i nostri modelli hanno il carattere dell’unicità, sono studiati nei minimi dettagli per trasmettere in ogni capo l’emozione della leggenda.

Abbiamo anche evitato lavaggi chimici e tinture inquinanti perfino nel caso dei jeans neri che siamo tra i pochi a produrre in Italia dove la legge è giustamente severissima e alle tintorie industriali proibisce l’uso di certi coloranti e impone sistemi produttivi e impianti di depurazione supercostosi.

Da qui alla riflessione sui fenomeni di moda del nostro tempo, il passo è stato breve. Lo streetwear e l’atleisure sono senza dubbio i temi più nuovi e interessanti del fashion maschile. Noi ne abbiamo fatto una storia di costruzioni sartoriali, di styling e dettagli, di ricerca intesa come necessità. Il nostro streetwear offre lo stesso comfort senza pari di una tuta da ginnastica, ma non perde un’oncia di aplomb e della vera, impagabile eleganza di una giacca. Invece il nostro atleisure non prevede l’uso dei classici filati da laboratorio cari a questo settore, ma assicura le stesse performance con un sapiente dosaggio tra etica ed estetica.

Insomma non possiamo dire di aver creato una collezione ecosostenibile, ma di sicuro abbiamo applicato una sorta di bilancio di sostenibilità a ogni scelta.  Pensiamo all’abito come habitat dell’uomo, una cosa da proteggere e preservare. Perché esiste sempre un piano B, ma non esiste un pianeta B”.

I TEMI DELLA COLLEZIONE
THE BLUE HERITAGE
L’estetica e l’etica del jeans, la purezza e l’integrità del denim.  Questa parte della collezione Eleventy SS20 non è tanto una capsule quanto una precisa idea di prodotto sviluppata nel pieno rispetto dei valori del brand. Il punto di partenza è un capo nato in epoca vittoriana che attraversa tutte le strade della modernità:

Right Hand Carded, un tessuto cardato da 14 once con lieve viraggio ai toni del rosso nella trama per un aspetto anni Settanta.
Right Hand Black Carbon, il classico jeans nero caro all’epopea del rock e a tutti I movimenti giovanili del XX secolo sottoposto a trattamenti esclusivi per un aspetto “real vintage” esaltato dalle cuciture.

Right Hand Crosshatch, un tessuto riciclato (green cast) da 13 once storicamente usato nei primi anni ’60 per uno speciale effetto ottico chambray.

Right Hand Selvadge, . il tono pesca che contraddistingue le cuciture diventa dirompente nel punto a catenella (chain stitch) che affiora dalla cintura rigorosamente montata al bordatore. Si crea così un gioco di luci e ombre tipico dei capi vintage anni ’50 ma con un fit di pura modernità

STREETWEAR SARTORIALE
La giacca è il capo più importante della collezione. Viene prodotta dalle sapienti mani degli artigiani che impiegano in media 8/10 ore di lavoro per ogni capo. Gli interni morbidi, la spalla interamente svuotata, i passaggi manuali evidenziati e la scelta dei tessuti esclusivi rendono la giacca Eleventy un must have adatto a ogni circostanza ed età. L’abbinamento con preziose t-shirt in lino o canapa, o con felpe apre le porte della percezione a un fenomeno del nostro tempo: lo streetwear.



Travel - 11/08/2019

Street art e stelle in tavola al Romeo di Napoli

Il Golfo di Napoli, uno dei luoghi romantici per antonomasia, è illuminato dalla bellezza e dal [...]

Leisure - 03/06/2019

Anche Palazzo Madama a Torino celebra l’allunaggio con una mostra da luglio

A cinquant’anni esatti dallo sbarco del primo uomo sulla Luna, Palazzo Madama a Torino presenta da [...]

Trends - 29/09/2018

Lineapelle, il trend italiano tira nella fascia medio-alta

Lineapelle consolida la propria dimensione di business show di riferimento internazionale per la fas [...]

Top