Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 23/09/2017

Elisabetta Franchi, la poesia della donna pura nella natura

Spighe e fiori per una collezione che si ispira ai quadri americani dell'Ottocento, quando la natura era avvolgente e sinonimo di libertà di stile.

Sono immaginati come dei quadri dell’Ottocento i capi (e le uscite in passerella) di Elisabetta Franchi per la primavera/estate 2018. A Milano Moda Donna sono arrivate le donne di ispirazione americana nelle praterie pure immerse nel contesto naturale.
E il riferimento della maison è completato da un mood generale di immagini che richiamano le dimensioni senza tempo delle opere d’arte che illustrano brezza, campi di grano, strade di pace, tradizioni lontane a cui aspirare. Lo suggeriscono i colori: polverosi bianco e avorio, delicati toni dell’uovo e del carta da zucchero. A contrasto un deciso nero e i must del brand, rosa antico e cipria.
Dal baule dei ricordi riescono tocchi romantici e avvolgenti, copricapi delicati,  tutto quello che ci viene in mente quando pensiamo alla poesia della madre terra è qui: leggerezza sensuale di abiti lunghi e raffinati, le atmosfere bucoliche,  giochi di trasparenze, traforature e richiami alla lingerie.

Elisabetta Franchi ha fatto sfilare un’ode alla purezza, una donna eterea in abiti di voile di seta, tulle e mussole di cotone dai volumi pieni.

Elaborate costruzioni couture e ricami tridimensionali impreziosiscono i capi insieme a incroci di nastri, pizzi e perle che rimandano ad altri tempi. Trait d’union il motivo della spiga che, insieme a quello floreale, emerge tra gli accessori come cappelli a falda larga, le cinture che rimandano alla corsetteria e i gioielli dall’aspetto invecchiato. Le micro bag, come piccoli scrigni, custodiscono segreti che profumano di tradizione e riprendono i dettagli di collezione: ricami floreali e nappe che richiamano i l motivo della spiga.
.


Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 02/11/2018

“Back To The Future” ad Artissima l’arte degli anni 80 e 90

L'arte degli anni 80 e 90 protagonista ad Artissima 25 a Torino in questi giorni. L'edizione 2018 de [...]

Travel - 24/01/2017

Sir Peter Blake fa un mosaico sulla facciata del Mandarin a Londra

L’opera ‘Our Fans’ di Sir Peter Blake è stata installata sulla facciata di Mandarin Oriental [...]

Leisure - 16/10/2017

Grace Jones porta il suo mito su pellicola

I grandi parlano solo attraverso la propria arte. E Grace Jones, diva del cinema e della musica dagl [...]

Top