Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 11/01/2019

Everlast, 110 anni di sport e non sentirli

Non è un rilancio, questo marchio ha 110 anni di vita. La verità per Everlast, la cui collezione  per il prossimo autunno/inverno è stata appena presentata al Pitti Uomo di Firenze, è che si tratta di un ritorno alla matrice del brand anche se attualizzata.

Si sottolinea tantissimo il legame col mondo della boxe con questi capi eleganti ma di derivazione sportiva. Grande cura, a partire dai materiali: felpa, spugna, raso; si passa poi al ring con i richiami all’asciugamani gettata via, alla felpa con il cappuccio, al bomber di raso ed ovviamente ai guantoni e al sacco. Durabilità e forza, vestibilità over, mondo unisex e un leggero sapore vintage. La “X” ripetuta nelle stampe infatti, sta per celebrare i 110 anni di storia.

Image

ImageImage

Quella vista nella settimana del Pitti 2019, è una collezione di pezzi limitati ed esclusivi, alla riscoperta, in chiave streetwear, dei valori e dello stile del “ring” e della boxe.

L’evento di lancio della capsule, inserito in calendario eventi fuori Fortezza è stato ospitato da The Student Hotel, la nuova struttura multifunzionale, al tempo stesso innovativo, modello di ospitalità. La capsule Everlast T.E.N. AI19-20 prende ispirazione dall’elemento combattimento, dalla strada e dalle decadenti palestre, dove la lotta e la sopravvivenza si incontrano come sensazioni cardine.

La metafora da trasporre in chiave contemporanea riguarda le persone che combattono la loro battaglia personale. In questo nuovo percorso il brand intende abbracciare trasversalmente mondi, stili e visioni diverse, prendendo forma in termini di prodotto nei capi EVERLAST T.E.N. Capi iconici del ring come corner-ring shirt, felpe hoodie e giacche varsity, sono il fulcro di questa collezione che ha come obbiettivo la rinascita del brand attraverso le sue stesse origini.

Un’occasione per l’azienda toscana A.MODA, che dal 1989 detiene la licenza distributiva e da tempo anche produttiva del marchio originariamente americano, per celebrare questo nuovo importante capitolo.

Testo e immagini a cura di Angelo Alterio – da Firenze per The Way Magazine.



Design of desire - 18/02/2017

Le pubblicità vintage del mare, sogno italiano in esposizione a Mercanteinfiera

Le pubblicità sono lo specchio del sentimento nazionale di un'epoca. Meglio ancora se sono indicati [...]

Fashion - 23/09/2016

Mariù De Sica, l’impressionismo nei riflessi metallici

Mariù De Sica mostra nella collezione primavera/estate 2017 del suo brand tutta l'eredità cultural [...]

Leisure - 18/06/2018

Matt Mullican porta le sue icone giganti all’HangarBicocca

Pirelli HangarBicocca presenta "The Feeling of Things", la più grande retrospettiva mai realizzata [...]

Top