Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 07/07/2019

Giorgia Arcidiacono, la moda estiva è un tributo a Kandinskij

La palette colori del brand napoletano riprende le tonalità astratte delle opere del genio surrealista con sfumature fiabesche.

S’ispira alla sintonia di colori del pittore del ’900 Kandinskij e al suo percorso artistico la collezione primavera estate 2019 di Giorgia Arcidiacono.

Il mito della pittura surrealista che si snoda tra un’esigenza espressiva spiritualistica e la ricerca di una forma liberata dal mondo esteriore, ben si sposa con la moda della designer partenopea.

L’abbigliamento donna di alta qualità con diffusione in tutto il mondo, è fatto per esplorare l’emozionalità dei colori e le geometrie delle forme che rappresentano gli elementi chiave della nuova collezione e influenzano il concetto dell’abito che diventa il mezzo di espressione.

Nell’arte come nella moda l’abito diventa l’espediente per poter entrare in una dimensione senza tempo e senza confine, creando connessioni eteree tra i vari elementi. Le silhouette diventano ampie, morbide e fluide consentendo libertà nei movimenti e creando eleganti sinergie tra colori e volumi.

Gli outfit spaziano dai lunghi gilet super femminili ai seducenti abiti proposti nelle varie lunghezze, alle irrinunciabili jumpsuit, fino ai pantaloni da abbinare alle inconfondibili camicie, ai body e ai crop top.

I tessuti utilizzati per realizzare la collezione, trasformano e giocano con i volumi e lo stile in una libertà assoluta della forma che diventa fluida e indipendente dal corpo, come il velluto in seta, il crepe de chine e Satin. Il denim lavato a mano dona una concretezza maggiore ai pesi e si tinge di sfumature artistiche come se fossero tele d’autore. Le stampe creano una sintonia di colori e forme diventando l’una il continuum dell’altra nei look presentati.

Gli Iris sono proposti in quattro macchie di colori e dimensioni ed esprimono una leggiadria che richiama il fluttuare nel vuoto tra il materiale e il profondo. La palette colori riprende le tonalità astratte delle opere di Kandinskij con sfumature fiabesche che vanno dal verde al rosso fino al giallo ocra, spennellando i tessuti come se fossero delle opere artistiche.

Cappelli unici in tessuto e abiti realizzati con la tecnica moulage completano la collezione e sono l’espressione di alta sartorialità italiana che insieme alla cura maniacale dei dettaglirappresentanoi segni distintivi delle creazioni firmate da Giorgia Arcidiacono.



Leisure - 27/01/2019

Quando il dna dei Backstreet Boys ritorna

Il rutilante mondo della discografia internazionale si affida ai corsi e ricorsi, come si sa, e ora [...]

Fashion - 23/02/2018

La donna di Carlos Gil è H24

Per il prossimo autunno/inverno Carlos Gil ha decretato che le donne che compreranno i suoi abiti sa [...]

Leisure - 01/06/2019

Stasera c’è Almodóvar alla Fondazione Prada a Milano

Fondazione Prada presenta la quinta serie di "Soggettiva", a cura di Pedro Almodóvar e composta da [...]

Top