Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 05/10/2017

Hysideis, la pelle toscana diventa fashion esplosiva

I vip adorano il ritorno del chiodo di pelle borchiato. Tutto ingegno e tecnica made in Italy che sta spopolando anche all'estero. Ecco la collezione invernale.

Non si arresta l’ascesa di Hysideis, il brand milanese di capi in pelle borchiati portati al successo da una serie di avvistamenti spontanei addosso alle star dello showbiz. Da Stash agli En Moda International Awards di Cipro al red carpet della recente Mostra del cinema di Venezia, dove si sono presentati i modelli Andrea Denver e Stephen James, i giubbotti di pelle con le applicazioni sembrano essere ovunque in questi ultimi mesi.hysideis (1)

Per la collezione autunno/inverno 2017/2018 l’azienda ha selezionato materie prime italiane di grande qualità per garantire un prodotto di lusso, vestibile e prezioso. La pelle classica si mescola alla nappa colorata e allo stile coccodrillo con decorazioni in oro, argento, nickel. Per alcune giacche che vedrete nelle foto, anche pellicce e viscosa stampata per dare un effetto mosso all’intero look.

hysideis (22)

Un’esplosione di creatività rock che si coniuga con lo spirito avventuroso e romantico del marchio che produce capi fatti per sognare. E anche creare suggestioni, dai colori di Las Vegas al Punk britannico, Hysideis è un made in Italy che rispetta e sintetizza le influenze internazionali con gusto irrimediabilmente italiano. Le applicazioni Swarovski si adagiano sulle pregiate pelli toscane, a cui sono stati trattati numerosi test di resistenza, prima di essere sottoposte alla laminatura, per conferire l’effetto metallico.



Leisure - 05/05/2017

SCM, the heART of finance

Protagonista del nuovo binomio fra arte e finanza è SCM SIM, ovvero Solutions Capital Management SI [...]

Fashion - 27/09/2017

Occhi puntati sulla Milano Fashion Week, ecco cosa abbiamo visto

Veloce ricapitolo della Milano Fashion Week di settembre 2017 appena conclusa. Ve lo presentiamo con [...]

Leisure - 12/07/2017

Centrale District, la zona stazione di Milano patria dell’accoglienza di lusso

Copetition is better than competition, dice l'assessore alla Cultura di Milano Filippo Del Corno all [...]

Top