Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Fashion

Fashion - 23/02/2018

Il rigore di Pedro Pedro è davvero “abbondante”

Colori caldi, cammello in primis e grandi dimensioni. Si gioca con le forme e non più con i contrasti nella nuova collezione più formale dello stilista di Porto.

Colori cammello, caldi e avvolgenti, come i soprabiti e le camicie delle donne che cambiano forma. Anche Pedro Pedro dal Portogallo alla Milano Fashion Week fiuta il grosso cambiamento di stile in atto per l’inverno prossimo. E propina oversize a valanga con gusto, non c’è che dire.

LE BUREAU è l’ispirazione della collezione, un primo passo dal distacco del classico casual sportswear a cui ci ha abituato negli anni lo stilista di Porto. Ricordiamo che lui ha iniziato proprio a disegnare divise, abiti da lavoro, soprattutto maschili. Quindi qui in un ambito più formale per l’inverno 2018-19 torna questa matrice, con attitudine “workwear”. Un nuovo approccio che si appropria del look da ufficio, rendendolo più interessante.
Nelle foto di Ugo Camera, la sfilata di Pedro Pedro per l'autunno/inverno 2018-19.

Nelle foto di Ugo Camera, la sfilata di Pedro Pedro per l’autunno/inverno 2018-19.

Le forme sono fantasiose ma portabili, ci si concede qualche divagazione geometrica con le stampe, anche sugli accessori. E poi le tinte scelte per gli abiti femminili e fluttuanti su forme ampie e oversize sono davvero eleganti. Gli orli sono più lunghi per accentuare le silhouette longilinee mentre i colori e i pattern variano dal cammello, bianco e nero, blu, arancione e verde.
I materiali sono presi in prestito da questo ambiente. Cotone, serge grezzo, lana spessa, materiali
protettivi e impermeabili giocano un ruolo importante.


Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 08/05/2018

Oggi è il giorno di My Generation con Michael Caine

Martedì 8 maggio Sala Biografilm Milano (Cinema Colosseo) ci trasporterà negli anni Sessanta con M [...]

Society - 30/05/2016

Marshall Vernet: “Fotografo in bianco e nero pensando al cinema italiano”

Marshall Vernet è un fotografo americano che da anni abbraccia col suo obiettivo la bellezza e il f [...]

Leisure - 12/10/2017

The Way Magazine lancia gli incontri d’arte a Milano. Si parte con Paolo Gonzato

Si chiama OI DIALOGOI, in omaggio ai famosi dialoghi di Platone, la nuova rassegna d’arte e di inc [...]

Top