Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Fashion

Fashion - 23/02/2018

La donna di Carlos Gil è H24

La discoteca, il formale per il lavoro, lo svago, la natura. C'è tutto per la cosmopolita di oggi nella collezione del talento portoghese a Milano Moda Donna.

Per il prossimo autunno/inverno Carlos Gil ha decretato che le donne che compreranno i suoi abiti saranno sveglie h24. Infatti l’ispirazione dell’applaudita collezione che lo stilista portoghese ha portato a Milano Moda Donna è TWENTY-FOUR HOUR. Che significa che nella stagione fredda 2018/2019 la città che non dorme mai ospiterà donne colorate, adatte al contrasto delle luci artificiali.
Sono donne moderne e cosmopolite che cercano un look che sia allo stesso tempo sofisticato e versatile con dettagli quasi disco ispirati agli anni 70 e 80 e tanto colore luccicante tornano più volte negli abiti. Le tinte azzardano molto e completano il rinnovamento stilistico. Abbiamo visto in sfilata molto blu, anche acceso, il lurex dei dorati e perfino la riabilitazione del verde pino.
Carlos Gil ha sfilato a Milano Moda Donna nell'ambito di Portugal Fashion. Questi sono i capi per l'autunno/inverno 2018-19. (fotoservizio di Ugo Camera).

Carlos Gil ha sfilato a Milano Moda Donna nell’ambito di Portugal Fashion. Questi sono i capi per l’autunno/inverno 2018-19. (fotoservizio di Ugo Camera).

Il brand del creativo nato in Monzabico e maturato in Portogallo, resta sofisticato con un tocco sportivo, rendendo i pezzi un perfetto match per la vita quotidiana in città.
La palette consiste in due gruppi di colori, uno di tonalità più calde e un altro di sfumature più scure,
che dettano il tono e il ritmo della collezione. Una stampa a righe appare come elemento grafico della collezione e diventa una delle principali chiavi narrative.
Quest’anno Carlo Gil festeggia il ventennale dalla prima apertura del suo atelier a Fundão, in Portogallo. E lo fa con una collezione ispirata dai fasci di luce, dalla stampa che muove gli abiti più dei tagli. Sono abiti ready-to-go proprio perché permettono di uscire di casa al volo ed essere in ordine e ammirate.


Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 20/02/2018

Fusho, il sushi fusion da passeggio

La contaminazione è la cifra stilista della cultura contemporanea. E a Milano, nel cuore di Chinato [...]

Leisure - 04/02/2016

La moda dalle passerelle alle praterie

C’è molto in comune tra il National Geographic e la moda. Sembra un azzardo ma è un accostamento [...]

Design of desire - 06/11/2017

Slamp adorna il gala del Maxxi

L'Acquisition Gala Dinner in programma al museo Maxxi di Roma il 13 novembre, avrà luce tutta nuova [...]

Top