Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 11/09/2018

“Le sarte pettegole” sembrano uscite dai 70

Fiori e ricami per il brand che espone al White Milano dal 21 settembre.

Le Sarte Pettegole, brand del gruppo Giemme BrandsCorporate, incarna l’unione tra la tradizione sartoriale e il vezzo femminile in un perfetto equilibrio di gioco e colore.

La collezione SS19 si ispira liberamente agli anni ’70, a tutte quelle donne iconiche che affollavano le spiagge in voga con le loro mise in fantasie coordinate. Realizzati in twill di seta e in cotone raffinato, i completi blusa e pantalone si indossano abbinati oppure si portano spezzati, accostando fiori e geometrie o paesaggi piazzati e micro fantasie, tutte riprese da archivi storici.

La vestibilità della camicia si evolve, diventando più sofisticata. I modelli si fanno androgini con colletti botton down a contrasto e interventi di termosaldatura sul fianco. Ricami, patch, fiori jacquard e righe in fil coupé impreziosiscono capi dal taglio sartoriale maschile.

Sartorialità che si ritrova anche nei vestiti chemisier, rifiniti con un tie-dye manuale sempre più ricercato, conferendo ad ogni pezzo la propria unicità.

La palette colori è brillante e vivace: il pesca e il caramello si alternano – nelle stampe e nelle geometrie – all’azzurro piscina e al fucsia. Il brand ultimamente ha stregato le blogger più in vista del web. Tamu McPherson è stata fotografata radiante in camicia di Le Sarte Pettegole mentre visitava Bergamo Alta. Molto apprezzata anche la collezione presentata a Tranoi a Parigi e recentemente a New York.

 Per vedere queste creazioni, White Milano (21-24 settembre) Tortona 27 | Superstudio Più | #booth 142



Leisure - 24/10/2018

Drefgold piace ai produttori di sneakers

DrefGold è stato scelto da Foot Locker e adidas Originals per essere il volto della nuova campagna [...]

Leisure - 03/10/2017

Greta Ray, la modella-cantante in cerca del suo domani

Non è una novità raccontarvi dei piani B di modelle e modelli. Ma per il primo singolo di Gret [...]

Travel - 14/07/2018

Tbilisi, la Georgia che guarda al futuro

Quella lingua di terra tra mar Caspio e mar Nero è uno dei luoghi di confine d'Europa che meno cono [...]

Top