Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 13/01/2019

L’inverno africano di Miguel Vieira

Colori caldi e pellicce ma con la pelle nuda in evidenza. Culture e tradizioni mescolate per la prima collezione dello stilista portoghese del "freddo al caldo". E viceversa.

Vi basta la lista degli acessori per comprendere i contrasti dell’acclamata collezione appena vista a Milano Moda Uomo di Miguel Vieira: scarponcini da montagna e sneakers con calzino alto, shopper di pelle, borse e cinture, occhiali da sole e collane personalizzate. Per l’autunno/inverno 2019-20 lo stilista portoghese (che nel 2006 ha avuto il titolo dell’Ordine dell’Infante D. Henrique crea atmosfere africane immaginandosele declinate nei nostri inverni occidentali.

L’inverno in Africa è tutto fuorché tipico. Pioggia e freddo lasciano spazio a giorni caldi e secchi, in cui il sole sembra non tramontare mai. L’uomo Miguel Vieira si toglie la camicia e lascia libera la pelle, avvolgendosi in volumi slim e abbigliamento con velluto in varie forme (stampate, vinilico, spesso con pelliccia) e accogliendo paillettes stampate e tessuti trapuntati.

Tessuti spessi e strutturati conducono a materiali più freschi e leggeri, come canvas candidi su cui è stampata una celebrazione di cultura e innovazione. Elementi geometrici somigliano a stampe etniche, e il blu del cielo e il beige della sabbia sono la base per altri che, insieme, ci raccontano una storia. Un inverno trascorso in Africa si diffonde nelle città più vibranti e cosmopolite dove storie e tradizioni sono tramandate nella cultura del 21° secolo, rinnovando la libertà di vestire un uomo moderno che non si dime ntica mai l’Africa che lo circonda con una vista all’orizzonte che sembra non avere fine.

I colori chiave, manco a dirlo, sono il marrone chiaro, giallo ocra, curry, azzurro cielo, tabacco e blu navy.

Foto da Milano Moda Uomo di Ugo Camera, gennaio 2019



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 05/05/2017

Il Volo in tour: “Presto faremo musica latina”

Il Volo si prepara al tour Notte magica - A Tribute to the Three Tenors, lo spettacolo dal vivo trai [...]

Fashion - 01/03/2016

Il Bohemian chic di Anna’s Loud

Anna's Loud è la creatura della designer Anna Nappi che alla Milano Fashion Week ha presentato una [...]

Society - 17/02/2016

Gianluca Vialli, io dandy del calcio per i giovani in tv

L'incontro con Gianluca Vialli in esclusiva per The Way Magazine avviene al lancio di Squadre da Inc [...]

Top