Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 13/11/2017

Natasha Calandrino Van Kleef lancia abiti fatti con fibra di faggio

Il Modal è una fibra che arriva dalla natura. La stilista pensa anche all'uomo e alla gravidanza.

Leafdress di Natasha Calandrino Van Kleef è una creazione di abiti di moda ecosostenibili lanciati dalla stilista. Dalle fibre del faggio, vestiti di un’eleganza assoluta.

In questo articolo vi mostriamo il leafdress (“Vestito in foglie” letteralmente) in alcune possibili varianti e una foto della sfilata in Australia al recente Sunshine Coast Fashion Festival che si è tenuto nel Queensland.

natsha

Natasha Calandrino Van Kleef

Il vestito fa parte di NVK Daydoll, la collezione di moda di Natasha Calandrino Van Kleef, designer e architetto cosmopolita che ha scelto l’Italia e Milano per sviluppare le sue attività professionali. NVK Daydoll è una proposta di abbigliamento completa che interpreta l’abito come una scelta di stile: quello di una donna che conosce la moda ma non ne subisce i diktat, che è consapevole del proprio corpo, dei propri gusti, delle proprie esigenze, del proprio valore.

A questo tipo di donna NVK Daydoll propone non dei semplici abiti ma un progetto: una moda creata per generare eleganza, benessere, praticità. Una linea completa di capi – abbigliamento intimo, costumi da bagno, vestiti, giacche, pantaloni, gonne e spolverini – realizzati in Modal®, un filato ecologico derivato dalle fibre del faggio.

Un materiale brevettato, traspirante e anallergico, dotato di straordinarie doti di morbidezza e praticità, che avvolge la pelle come una carezza, si lava alle basse temperature con ridotto dispendio energetico e non necessita stiratura. Un tessuto ecosostenibile e innovativo che Natasha declina in linee essenziali e minimaliste, accarezzando e valorizzando le forme femminili e colorandole con una scelta quasi infinita di combinazioni cromatiche. Capi funzionali che nelle soluzioni double face utilizzabili sui due lati sono adatti anche ai climi più freddi.

Nella collezione che include capi per il leasure e il travel, Natasha Calandrino van Kleef non ha trascurato i momenti magici della vita di una donna e ha disegnato un abito da sposa bianco perla e quindi una serie di maglie e abiti adatti alla gravidanza.

Il progetto NVK Daydoll si è esteso anche all’uomo con una linea basic e si completa con un’offerta di accessori quali stole, maniche e manicotti. Tutti i capi NVK e NVK DayDoll sono certificati secondo il Protocollo di Kyoto, riportano il marchio Peta-ApprovedVegan e il logoFurFree.

IL LEAFDRESS – Leafdress è l’ultima novità di NVK Daydoll, la collezione di moda sostenibile creata da Natasha Calandrino Van Kleef.

leafdress bicolor

Si tratta di un vestito costituito da due elementi strutturalmente identici che, indossati uno sull’altro, danno vita a un modello inedito di fashion design: un abito modulare che avvolge con eleganza il corpo della donna esaltandone la femminilità attraverso una combinazione di colori praticamente illimitata. Ogni elemento infatti è realizzato con un doppio strato di tessuto, proposto in versione mono o bicolore per un utilizzo double face: da qui la possibilità di molteplici combinazioni cromatiche tra le due metà, per un abito che può cambiare colore a seconda delle esigenze, delle occasioni, ma anche dello stato d’animo di chi lo indossa. Leafdress sviluppa il concetto del doppio attraverso la potenzialità matematica dei multipli e la variopinta palette di colori disponibili nella collezione NVK Daydoll per la realizzazione di capi sempre personalizzabili.

australia

La sua magia non sta solo nella formula matematica ma anche nella sua straordinaria vestibilità. La morbidezza del Modal® conferisce all’abito grande comfort mentre la struttura a doppio strato incrociato sostiene e avvolge la silhouette della donna con un effetto modellante molto naturale. La versatilità di Leafdress lo rende adatto a essere utilizzato anche nella versione del singolo elemento abbinato a un pantalone o insieme a dei semplici leggings.

L’abito, parte integrante della collezione MVK Daydoll si chiama Leafdress in omaggio alla natura e alla pianta del faggio da cui è derivato il tessuto ecologico della collezione. Ma Leaf ha anche una suggestiva assonanza con “Lief”, ‘Love’ in olandese, lingua madre di Natasha Calandrino Van Kleef.

La designer ha concepito il suo abito ispirata dall’unione di due metà che si fondono in un abbraccio e che in quell’abbraccio si definiscono e si moltiplicano. Un gesto d’amore dedicato alla donna, al pianeta e al nostro futuro.

Per vedere tutte le creazioni di NVK qui

 

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 06/09/2017

Soul System: “Il nostro stile nel segno della diversità”

Hanno fatto scaldare i cuori degli italiani perché con i Soul System hanno dimostrato che anche nel [...]

Travel - 01/10/2017

Mauritius, 50 anni di indipendenza e una festa lunga tutto l’inverno

Tutte le feste del mondo abitano l’isola di Mauritius, il paradiso terrestre nell'Oceano indiano. [...]

Fashion - 22/02/2017

Cristiano Burani remixa il New Folk e le influenze etniche

Il New Folk remix immaginato da Cristiano Burani è un'influenza e affluenza di stili che restan [...]

Top