Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 28/11/2018

La moda “componibile” di Nicoletta Fasani all’Artigiano in Fiera

Torna il momento dell’anno che tutti gli appassionati aspettano, quella fiera dell’artigianato che richiama migliaia di persone a Milano in cerca dei regali natalizi unici e singolari. Nicoletta Fasani all’Artigiano in Fiera sicuramente costituirà una scelta particolare.

L’artigiano in fiera è infatti una rassegna di eccellenze italiane e non solo. Artigianato si unisce a moda, design e sapori. Un tripudio di piaceri. Per gli occhi e per la gola. In questo contesto magico si colloca anche lei, Nicoletta Fasani, con il suo brand moda dallo spirito innovativo e raffinato.

La giovane fashion designer è una donna che “colpisce nel segno” coi suoi occhi grandi, attenti, con cui scruta affascinata il mondo che la circonda da cui trae ispirazione. Gli occhi si Nicoletta sono dinamici, propri di un’artista che ha fatto della ricerca, dell’attenzione ai dettagli, della cura dei particolari gli elementi chiave e caratterizzanti il suo brand. Lei, una donna acuta, attenta e multitasking, ma soprattutto creativa e pratica.

 

La giovane ha fatto del suo amore per la moda, della sua passione la sua vita e ha posto sé stessa all’interno del suo brand e delle sue creazioni. I capi proposti da Nicoletta sono ricchi di personalità, al punto che ognuno è dotato di un proprio nome. Biniki è il modello da cui tutto ha avuto inizio e l’ha resa celebre. Questo prodotto la contraddistingue, è pratico, “veloce” e “dinamico”, ma al contempo grintoso e si distingue per la sua capacità di combinare e fondere armoniosamente elementi apparentemente diversi, ma costituenti un tutt’uno.

 

La storia di Nicoletta e del suo brand ha avuto inizio nel 2009 con lo sviluppo di Biniki, abito componibile fatto da due rettangoli che si possono invertire o sovrapporre; un’idea che si sviluppa dallo studio e dall’analisi delle forme geometriche, in particolare il rettangolo, che è, inoltre, la forma base da cui partire per fare e costruire qualsiasi cartamodello di abito. Biniki è stato creato con l’obiettivo di essere un capo per tutte le donne in quanto componibile, è una taglia unica che veste fino alla 52 e che costituisce una sorta di “gioco” dove chi lo indossa diventa il suo stilista.

La collezione di Nicoletta è voluta e pensata per una donna con età compresa tra i 30 e 70 anni, donne che vogliono essere “diverse” e ambiscono a colpire nel segno, essere particolari senza eccedere… donne abili, furbi, pronte a tutte che se vanno in ufficio e capita un imprevisto.

Dal 2009 l’attività di Nicoletta è cresciuta, ma ha tratti permanenti. La giovane si occupa – in prima persona – della progettazione e della realizzazione della collezione, partendo dallo studio delle tendenze (colori e mood) fino ad arrivare alla scelta del tessuto (contatto direttamente i fornitori), agli ordini e alla realizzazione di tutta la collezione.

 

L’ispirazione di Nicoletta si fonda nell’arte e nelle forme, ma la sua vera “musa” è la geometria, le linee semplici, le forme, rettangoli, trapezi cerchi. Da non dimenticare che per la fashion designer ha un ruolo chiaro anche un artista come Kandinsky.

Per mezzo della sua linea Nicoletta ambisce a comunicare che è possibile indossare un capo divertendosi e che acquistando un capo è possibile crearne anche due.

Nicoletta con la sua linea ha saputo sviluppare un proprio mondo che combina fascino e creatività poiché, lei, col suo disegno imprenditoriale ha davvero portato a nudo la sua “anima artistica” e, quindi, del suo cuore.

Artigianato in Fiera 23esima edizione

Dall’1 al 9 dicembre al polo fieristico di Rho-Pero, Milano

Testo a cura di Francesca Rizzi



Design of desire - 21/11/2017

Dentro il Louvre di Abu Dhabi, design e arte dal mondo

Louvre Abu Dhabi ha aperto questo mese le sue porte con una sfarzosa cerimonia, un sollievo dopo 15 [...]

Travel - 16/01/2019

Dalla Versilia il trend del surf trasportato su una Tesla Model X

Ci sono mondi che sembrano impossibili da unire, ma andando al di la dell’apparenza, si possono fa [...]

Vip House - 12/03/2018

Solange: “Arredo a sensazione”

L’ho raggiunto al telefono perché Paolo Bucinelli, in arte Solange, non vive a Milano ma ha una c [...]

Top