Magazine - Fine Living People
Fashion

Fashion - 28/11/2018

Timeless e affordable, il disegno imprenditoriale di Millé Milano

Le immagini della campagna che esalta la centralità della moda della città lombarda. Un progetto che mira a vestire "sui red carpet di ogni casa".

Un obiettivo preciso alla base del disegno imprenditoriale è quello perseguito e definito da Millé Milano.

Il brand è stato, infatti, costituito sulla base della forte volontà di sviluppare un marchio che fosse in grado di abbracciare il connubio derivante dalla contaminazione tra pret-à porter femminile, ricerca nel design e alta qualità, sia dei materiali che della manifattura. Un mix vincente che porta allo sviluppo di una collezione data dalla combinazione di capi ricercati dal fascino timeless, accuratamente i realizzati che pure riescono a mantenersi affordable.

“Creiamo le nostre collezioni per le donne che hanno uno stile  senza tempo e ricercano l’alta manifattura nella scelta dei capi …” è quanto direttamente affermato dall’azienda che opera costantemente con passione e dedizione prestando una forte cure ai dettagli e alla loro cura.

 

In Millé Milano si condensano un know how elevato, derivante dalle competenze e conoscenze sviluppate da importanti laboratori italiani, o meglio, della manifattura Made in Italy. Ogni capo firmato Millé Milano si contraddistingue per fascino pret-à-porter, l’accurata ricerca materiali tra cui si annoverano e distinguono tessuti preziosi, tagli strutturati, raffinate scelte cromatiche e rifiniture precise e curate.

 

Tra gli elementi distinti di Millé Milano non si può non annoverare la ricerca sullo stile e sui dettagli, fattore identificato come di primaria importanza e che prevale sempre sulle esigenze di adattarsi alle tendenze mutevoli e cangianti della moda. Eleganza e stile éternel, raffinato e ricercato sono elementi insiti nel DNA di Millé Milano.

 

La selezione di abiti che il marchio milanese ha realizzato per questo autunno-inverno si distingue per il concetto timeless del capospalla, un capo immancabile, caldo avvolgente, elegante e sofisticato nelle tinte intramontabili, camel, off white, grigi neri e rossi, per la

Guardando al prossimo anno e, in particolare, alla primavera-estate 2019 il brand ha sviluppato una collezione dove regnano le sfumature scintillanti derivanti dall’utilizzo di una palette cromatica fatta di tinte brillanti e pattern luccicanti. Per la primavera-estate del prossimo annoi protagonisti saranno gli abiti di seta impalpabili e leggeri, volti a valorizzare la femminilità attraverso tinte decise, scintillanti e paillettati. Immancabili sono i trench strutturati e cappotti bouclé completano e arricchiscono la SS19 collection.

Millé Milano nasce dal talento e dall’ispirazione di Mariana Mill che ha costituito il suo brand sulla base dell’obiettivo di sviluppare un marchio capace di erogare capi senza tempo dotati di un’allure luxury, capaci di coniugare uno stile elegante senza  “sforzi” inaffrontabili.  Mariana, afferma “Desideriamo che le donne si sentano comfy, positive e consapevoli mentre indossano il il pret-à-porter Millé Milano sui loro “tappeti rossi” privati…”

Millé Milano tiene a mantenere la produzione totalmente in Italia, affrontano gli alti costi di produzione, consapevole del valore unico del Made in Italy, sinonimo di stile ed eleganza.

 

Da non dimenticare che il brand si contraddistingue anche per una forte attenzione verso i temi della sostenibilità in quanto opera seguendo alti standard etici che pone al centro della sua attività. La designer tiene molto ad evidenziare che il suo team e brand sono fermamente contrari a qualsiasi tipo di lavoro minorile e pertanto instaurai relazione solo con collaboratori che condividano con noi la medesima politica commerciale e che utilizzano il lavoro degli adulti in condizioni e termini produttivi ed equi. Millé Milano sostiene anche una politica di non crudeltà sugli animali e per questo non usa piume, pellicce o pellami reali nelle nostre collezioni.

Millé Milano supportando i piccoli produttori locali, offrendo lavoro condensa il vero significato e senso del “Made in Italy”.

Testo a cura di Francesca Rizzi



Design of desire - 19/10/2018

Dentro il nuovo showroom di Daytona, lusso contemporaneo

Daytona, brand di lusso e di stile contemporaneo by Signorini & Coco, ha inaugurato il suo nuovo [...]

Design of desire - 05/08/2019

Porro, Slow Stone e Alpi al prossimo London Design Festival

Dal 19 al 22 settembre, quattro intensi giorni in East London per celebrare il design con aree espos [...]

Society - 23/11/2016

Incontro con Gian Paolo Barbieri: “Le mie foto da autodidatta ora sono nei musei”

Gian Paolo Barbieri è un mito della fotografia di moda italiana. Fino al 20 dicembre 2016, [...]

Top