Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 16/11/2017

Gli abiti batik delle modelle kazakhe a cavallo

Il nostro fotografo Gianni Foraboschi in Kazakhistan con le modelle immerse nella natura. E gli straordinari vestiti creati dall'artista Galina Bespalova.

Natura incontaminata, modelle a cavallo e abiti tradizionali in chiave contemporanea in Kazakhistan. Sono i batik, speciali creazioni che si ritrovano in tutta l’Asia, e che qui vi presentiamo nella versione pensata dalla stilista e artista Galina Bespalova, una personalità della creatività nel suo paese d’origine. Galina ha presentato varie collezioni di moda ad Astana e Almaty. Ma la sua origine di creativa e amante dell’arte non è tradita, tanto che per questo shooting che vi presentiamo in eslcusiva, ha utilizzato la stessa tecnica pittorica che ha mantenuto nelle sue creazioni d’arte.kazakhistan gianni foraboschi per the way magazine (1)

L’idea delle modelle a cavallo – ci dice il fotografo Gianni Foraboschi, profondo conoscitore della cultura dell’ex repubblica russaè venuta alla stilista. I batik sono famosi perché realizzati con una tecnica speciale per la colorazione dei tessuti. Le zone che non si vogliono colorare vengono coperte tramite cera o altri materiali. Quelli che vedete sono tutti realizzati a mano”.

kazakhistan gianni foraboschi per the way magazine (2)

Per Galina, un sogno divenuto realtà perché da sempre ha voluto trasportare la sua sensibilità da artista sui vestiti.  A colpire, ovviamente, è anche la naturale bellezza delle due modelle che sono protagoniste dello shooting in uno sterminato campo che è un ingresso al bosco di Pavlodar, una città a 400 km da Astana.

kazakhistan gianni foraboschi per the way magazine (3)

Una si chiama Galina come la stilista, l’altra è la modella (di professione) Irina Borisenko, 21 anni, che oltre a posare per servizi fa anche la coreografa della scuola di balletto di Pavlodar dove è conosciuta anche come danzatrice professionista.

“La formazione che ho avuto è da designer di interni – dice Irina – mi piace molto disegnare. Però il destino ha fatto sì che lavorassi come coreografa. Insegno danza  a bambini e adulti: il mio orientamento verso la danza è molto interessante, prediligo il movimento “Lezginka”, quello delle danze Cecene. Fare questo servizio mi ha permesso di esprimere le mie passioni, perché spesso amo trascorrere l’intera giornata a cavallo occupandomi di questi animali“. Irina è anche appassionata di chitarra e ama nel tempo libero fare camping in montagna.

La luce del pomeriggio in questo scenario naturale incantevole – conclude Foraboschi – mi ha indotto a lasciare gli scatti come sono, senza ritocco. La bellezza e la naturalezza di quella cultura resta così intatta per i vostri occhi”.

kazakhistan gianni foraboschi per the way magazine (9)

Fotoservizio realizzato in Kazakhistan da Gianni Foraboschi.

Top