Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 25/12/2017

Intimissimi On Ice splendore dall’Arena di Verona

Si chiama Legend Of Beauty l'edizione 2017 dello spettacolo di pattinaggio sul ghiaccio artistico con una produzione faraonica.

Le donne e la bellezza sono protagoniste della nuova, attesissima edizione di Intimissimi On Ice 2017 – A Legend of Beauty con la partecipazione straordinaria di Andrea Bocelli.

La femminilità la grande musa ispiratrice dello spettacolo sul ghiaccio più atteso dell’anno e arrivato quest’anno alla quarta edizione. Uno show – A legend of Beauty – che ha trasformato Verona la scorsa estate in un palcoscenico internazionale – grazie a campioni olimpici di pattinaggio, grandi cantanti e musicisti, ospiti esclusivi e un team creativo eccezionale. In Italia si è visto su Canale 5 ma lo spettacolo, con un palco totalmente rinnovato, ha avuto una pista centrale come nelle antiche arene romane che ha permesso agli spettatori dal vivo di vivere la mitologia catapultata nell’era dei videogame: ci sono Venere ed Elena di Troia, Circe e Medusa.

Le donne più note dei miti greci, protagoniste degli amori e delle tragedie che ancora oggi colorano la vita contemporanea. Attraverso le loro storie, A legend of Beauty celebra appunto la femminilità, avvalendosi dei migliori talenti della musica e dello sport mondiale.

IL CAST – Anche in quest’edizione il livello del cast è altissimo. Per la prima volta nella storia dello spettacolo in Arena, gli interpreti principali sono tutti medagliati olimpici, come la campionessa giapponese Shizuka Arakawa, unica asiatica ad aver vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi (Torino 2006) e già campionessa del mondo 2004, la coppia americana di danza Meryl Davis e Charlie White, campioni olimpici in carica e vincitori anche di un argento e un bronzo olimpici, due ori e due argenti mondiali, e la coppia canadese di artistico Meagan Duhamel e Eric Radford, argento olimpico a squadre nel 2014, due ori e due bronzi mondiali.

Immancabili lo svizzero, re delle trottole Stéphane Lambiel, argento olimpico a Torino 2006, due ori e due bronzi mondiali, e lo zar russo Evgeni Plushenko, due volte campione Olimpico, due volte medaglia d’argento alle Olimpiadi, unico pattinatore al mondo ad aver vinto quattro medaglie Olimpiche, che da sempre incanta il pubblico con una tecnica strepitosa e un carisma unico.

Appare anche il gruppo italiano di pattinaggio sincronizzato Hot Shivers mentre la regia è stata affidata a Damiano Michieletto, uno dei talenti più interessanti nella generazione dei 40enni registi teatrali e lirici. La direzione creativa è stata invece affidata ancora al celebre Marco Balich, produttore Olimpico noto in tutto il mondo, noto come “designer di emozioni”, su un palco di Paolo Fantin, classe 1981, che vanta già una grande esperienza internazionale nel mondo dell’opera e dei più importanti teatri (da Genova a Valencia, da Tokyo a Salisburgo e Parigi,

Su coreografie di Nathan Clarke, già coreografo e co-direttore per le cerimonie delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Londra 2012, e Chiara Ferragni come costume designer il cast si è assicurato anche l’interesse dei giovanissimi.

La musica ha annoverato le composizioni di John Metcalfe, la voce di Andrea Bocelli e tanti successi planetari. Anche l’aspetto delle decine di protagonisti è stato curato nei minimi dettagli. Hair and Make-up forniti dal team Cotril, guidato dal suo global creative director Giovanni Iovino, make up è firmato da KIKO Milano, il più grande brand italiano di cosmetica nel mondo che quest’anno festeggia i suoi primi 20 anni. Balich Worldwide Shows e Opera on Ice firmano ancora la parte di coproduzione esecutiva dello spettacolo.



Top