Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 01/11/2017

La mostra “immersiva” nel mondo di Chagall

Sette tape in un percorso video coinvolgente in due sale. Un modo diverso di vivere l'arte di un genio che nel Novecento ha spaziato dalla pittura all'architettura.

Il primo spettacolo immersivo dedicato a Marc Chagall è arrivato a Milano. Per la prima volta in Italia, l’incredibile mostra-spettacolo dedicata all’artista russo rivela una forma del tutto inedita di vivere l’arte, una grande emozione che mette insieme spettacolo, musica, tecnologia e arte. chagall milano the way magazine 2017 (14)

Siamo stati negli spazi del Museo della Permanente e abbiamo trascorso una piacevole ora nelle due sale completamente ricoperte (tranne che nel soffitto) da proiezioni coinvolgenti a ritmo di musica e narrazione entusiasmante.
La regia sapientemente costruita da Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi, e la colonna sonora curata da Luca Longobardi, accompagnano lo spettatore in un viaggio per tappe, quelle della creazione artistica di Marc Chagall e della sua vita.
Si snodano 12 macro sequenze: Vitebsk (piccolissimo villaggio russo in cui Chagall è nato), La vita, La poesia, I collages, La guerra, Le vetrate, L’Opéra Garnier, Daphnis e Chloé, I mosaici, Il circo, Le illustrazioni per fiabe, La Bibbia.

 

In questo nuovo modo di fruire l’opera il visitatore-spettatore è in grado di percepire l’enorme densità e la ricchezza espressiva del mondo onirico di Chagall. Particolarmente suggestiva l’animazione che ricrea il soffitto dell’Opéra Garnier di Parigi, il magnifico tempio della cultura di fine 800, in cui Chagall lasciò il suo stampo nel 1964.

Con il Patrocinio del Comune di Milano, la mostra CHAGALL. Sogno di una notte d’estate è promossa dal Museo della Permanente di Milano ed è prodotta in Italia da Arthemisia con Sensorial Art Experience.
Prodotta in Francia da Culturespaces a Carrières de Lumières unico posto dove è stato realizzato prima d’ora questo progetto, la mostra ha avuto oltre 500.000 visitatori.

MILANO, MUSEO DELLA PERMANENTE

Via Filippo Turati 34 – M3 Turati, M3 Repubblica

14 ottobre 2017 – 28 gennaio 2018

Top