Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 08/07/2017

Nuovi linguaggi e migrations, il tema fashion che vince alla Naba

La moda rappresenta uno dei più immediati ed evidenti effetti di questo fenomeno, producendo ibridazioni viste in passerella a Milano.

Il concetto di “migrations” si rivelato in assoluto un campione di incassi (di idee) per gli studenti di Naba, la Nuova accadebia di belle arti a Milano. Al Campus di NABA si è svolto il consueto evento di fine anno accademico che celebra il lavoro dei 200 studenti del Triennio in Fashion Design (60 dei quali fanno parte del corso di Fashion Styling & Communication) e di 45 studenti del Biennio in Fashion and Textile Design.

Con la supervisione di Colomba Leddi, Course Leader del Triennio in Fashion Design, gli studenti sono stati chiamati a lavorare divisi in 6 gruppi tematici seguendo il tema generale: “Migration”, proposto da Nicoletta Morozzi come riflessione annuale di progetto. Migrazione intesa come trasferimento di idee, ma anche come esodo culturale rappresentato dai molti studenti che si traferiscono a Milano da più di 70 paesi nel mondo per frequentare NABA e specializzarsi nel settore. La moda rappresenta uno dei più immediati ed evidenti effetti di questo fenomeno, producendo ibridazioni e nuovi linguaggi estetici.

Paolo Bazzani, professionista del settore e art director della sfilata afferma: “All’interno del corso di Ambientazione Moda cerchiamo di ricreare il concetto di team di lavoro che coinvolge i fashion designer e le altre professionalità legate alla rappresentazione della moda quali art director, stylist, grafici e video maker. Insieme progettano le immagini per la comunicazione delle collezioni disegnate all’interno del corso di fashion design.”

Durante la giornata di chiusura, una giuria di giornalisti e professionisti del settore ha visionato le collezioni degli studenti del terzo anno (composte da tre outfit per ogni alunno) e ha selezionato i 21 migliori progetti che hanno avuto l’opportunità di sfilare durante il Final Fashion Show serale aperto al pubblico: Agnese Beccati, Annalisa Accica, Bianca Teglia, Elisabetta Bizzotto, Erica Caputo, Giuditta Tanzi, Giulia Masciangelo, Giuseppe Sottile, Helena Pardo Marin, Ilaria Saini, Manuela Riboldi, Marisabel Damato, Mateusz Jakubczak, Stevina Christhy, Susanna Recchia, Valentina Mariani, Valeria Accurso, Vesela Zheleva, Yanan Ni, Yixuan Wang, e Yunyao Ji.

Le loro creazioni le vedete nella nostra gallery.

Durante lo Show serale sono state presentate anche le collezioni degli studenti del Biennio (Course Leader Aldo Lanzini), sotto la guida di Romeo Gigli e Claudia Nesi, e la NABA Collection 2017, uniformi NABA che gli studenti hanno realizzano all’interno del corso condotto da Cinzia Ruggeri.

L’evento finale ha ospitato oltre alle collezioni degli allievi NABA, alcuni progetti realizzati dagli studenti della Tsinghua University di Pechino e della East China University di Shanghai. La musica che ha accompagnato la sfilata è stata prodotta dagli studenti del Certificate Program NABA SOUND Design a cura di Igor Muroni. Questo corso offre una formazione completa che va dalla music production al sound branding, dal sound design per il cinema la televisione e la radio alla musica sperimentale e alla sound art.

Top