Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 17/01/2017

I nuovi volumi dell’uomo Ermanno Scervino

Vestibilità comoda, pantaloni a vita alta e avvolgenti cappotti. Alla sfilata milanese si è visto un cambio di rotta. Ecco le foto.

L’uomo Ermanno Scervino per l’autunno/inverno 2017/2018 è metropolitano, moderno e internazionale.

Mai banale nelle sue scelte stilistiche, ama accostare leisurewear e sartoriale, fit aderenti e vestibilità più rilassate, texture prettamente maschili come Principe di Galles o pied-de-poule trattati e rielaborati con mischie di materiali inediti e innovativi processi tecnici.

Ecco allora che i capispalla, mono o doppiopetto, rigorosamente grigi, sono abbinati a camicie senza colletto in pashmina e a pantaloni a vita alta con bande laterali ispirati agli anni Quaranta.

Giacca e cappotto cammello in cachemire double sono interamente decostruiti, caldi ed eleganti ma assolutamente moderni. La contemporaneità delle giacche in velluto è esaltata invece dagli inserti in neoprene a contrasto sotto il collo e i revers.

Dalla montagna alla città, il parka e il giubbotto bomber, dal fit strutturato, sono proposti in tinta unita con raffinata trama a nido d’ape, con polsini e colletto in felpa a righe rosso e avorio dal gusto college, oppure con ricami all over di fiori e dragoni.

I medesimi decori provenienti dall’Oriente ricorrono anche, in forma di patch pop, su T-shirt, maglie e sul denim. I maglioni in cachemire sono resi chic e contestualizzati nell’ambiente urban da fantasie geometriche.

Per la sera, infine, l’uomo sublima la sua eleganza con completi e smoking venati di una sotterranea anima rock grazie alla vestibilità aderente.

Informazioni su www.ermannoscervino.it

Top