Magazine - Fine Living People
Gallery

Gallery - 30/06/2019

Radio Italia a Palermo, Irama, Mahmood e Il Volo superstar

Il momento rainbow di Achille Lauro, Giusy Ferreri col probabile tormentone 2019 di Takagi e Ketra e il ritorno di Fabrizio Moro live.

Mahmood, Il Volo, Ghali e Paola Turci, con I’incursione di “Ice Cream” di Mika, una delle hit di questa estate, sono stati i protagonisti più osannati della data palermitana di Radio Italia Live.

“Maradona y Pelé” dei Thegiornalisti, è stato certificato disco d’oro. Scritto da Tommaso Paradiso insieme a Dario Faini e prodotto da Dardust (Dario Faini) è stato scritto a pezzi, dice Paradiso: “Nel tempo avevo accumulato parti di canzone, ma non una canzone completa. Il primo seme è stata questa immagine di “labbra” stupende, da qui mi sono visto in una torrida notte romana di fine giugno, dentro casa, solo, insonne; e allora ho sognato una pioggia e un luogo lontanissimo dove ballare con lei. Però mi mancava sempre qualcosa, non volevo chiuderla così. Robert de Niro, l’attore icona di questa vita, Sandokan, la mia infanzia e la mia colonna sonora firmata Oliver Onions, Maradona y Pelé, il diavolo e l’acqua santa del più gioco più bello del mondo.”

Il concerto della radio che trasmette solo musica italiana ha avuto nel pre-show una presenza d’eccezione con i Tre Terzi, la band palermitana che si è esibita prima dell’evento in diretta al Foro italico della città siciliana

 La band palermitana ha portato sul palco il brano “Mal d’Africa” che ha un clip girato per le strade di Palermo (Centro Storico, Baia di San Cataldo, Il Sanlorenzo Mercato e il Nautoscopio): “L’obiettivo di questo video è quello di abbattere e superare, attraverso la musica e il testo della canzone, le barriere che dividono popoli ed etnie”, racconta Claudio Terzo, voce della band palermitana.

GHALI ha aperto il concerto ufficiale, in collaborazione col comune e preceduto dal pre-show e dal dj set di Marcelo Burlon. Il cantante hip hop ha iniziato con “Cara Italia” sua mega-hit dell’anno scorso per proseguire con “I Love You” e “Turbococco”.

Ghali è nato a Milano d agenitori tunisini nel 1993. Nel 2016 il primo singolo pubblicato su Spotify, “Ninna Nanna” lo fa conoscere al grande pubblico. L’ultimo “I Love You” è prodotto con Zef.

BENJI E FEDE sono tornati per i loro scatenati fan intonando “Universale”, “Moscow Mule”, la canzone estiva dell’anno scorso, per finire con “Dove e quando”, il nuovo singolo realizzato con Merk & Kremont.

PAOLA TURCI forte del rilancio di Sanremo 2019 ha eseguitoViva da morire”, titolo dell’ultimo album, seguita da “L’ultimo ostacolo”, la hit dell’ultimo festival della canzone italiana. “Fatti bella per te”, il singolo della rinascita con Luca Chiaravalli del 2017.

Takagi e Ketra hanno dichiarato di scrivere appositamente hit per Giusy Ferreri. La vogliono come voce nei loro brani estivi.

Giusy Ferreri, nome d’arte di Giuseppa Gaetana Ferreri (Palermo, 18 aprile 1979) è diventata famosa a X Factor nel 2008, prima edizione. Ha partecipato a tre Festival di Sanremo e ha vinto insieme a Takagi & Ketra, il Wind Summer Festival nel 2018 con “Amore e capoeira”.

TAKAGI E KETRA CON GIUSY FERRERI sono i veri hit-maker attesi al varco da tutti. Hanno messo volontariamente a confronto due hit estive e il popolo ha gradito: “Amore e capoeira” dell’anno scorso e “Jambo” in lizza per diventare il tormentone del 2019.

FABRIZIO MORO è tornato sul palco per ricordare anche a Palermo che è ormai una certezza nel panorama cantautoriale italiano. Ovazioni per “Non mi avete fatto niente”, cantata da solo senza Ermal Meta, seguita da “Pensa/Portami via”, un medley, e “Ho bisogno di credere”, uscita da “Figli di nessuno”, il suo album di quest’anno.

Bagno di folla per Nek a Palermo. Il 22 settembre il cantante è atteso all’Arena di Verona. Questo l’appuntamento che segna il ritorno live di NEK Filippo Neviani in uno degli spazi più prestigiosi e belli al mondo, l’anfiteatro veronese, a due anni dal concerto evento del 2017 che aveva fatto registrare il sold out con 12.000 persone.

NEK è uno dei personaggi più amati da giovani di varie generazioni, come ha testimoniato il calore tributato a “La storia del mondo”, il singolo di lancio del nuovo album “Il mio gioco preferito (parte prima)”. Il cantante emiliano ha poi presentato “Mi farò trovare pronto” da Sanremo 2019 e “Sei grande”, la sua hit del 1997.

Boss Doms, chitarrista e produttore di Achille Lauro, si era presentato sul palco dell’Ariston lo scorso febbraio con il ciuccio in bocca. Ora a Palermo si sono scambiati questo bacio.

ACHILLE LAURO ha fatto rivivere le atmosfere rock di 50 anni fa attualizzate con “1969”, “C’est la vie” e “Rolls Royce”. Il trapper sta diventando un aggregatore di artisti e creatività come mai si era visto nel nostro panorama canoro.

MIKA ha ritrovato il successo in Italia dopo il mezzo passo falso del suo secondo tv show del 2017. semplicemente tornando a quello che sa fare meglio: la musica. A Palermo ha cantato Stardust”, portata al successo con Chiara Galiazzo nel 2013, il nuovo singolo “Ice Cream” e la trascinante “Love Today”.

Atteso per l’autunno, il nuovo disco completo di Mika si chiamerà My Name Is Michael Holbrook. Nell’anno in cui tutti celebrano gli alter ego dei grandi del rock (da Madame X di Madonna a Ziggy dell’eterno Bowie) il cantante anglo-libanese vuole andare a riscoprire se stesso, ha rivelato.

FIORELLA MANNOIA ha cantato un mix di pezzi vecchi e nuovi: “Il peso del coraggio”, “Come si cambia” e “Il senso”.

THE GIORNALISTI sono la band rivelazione di questi anni e hanno riproposto “New York”, “Felicità puttana” e “Maradona y Pelè”, il singolo di lancio di questa estate.

IL VOLO hanno fatto conoscere una nuova perla del loro repertorio, quella “A chi mi dice” portata al successo in italiano dai Blue, boyband britannica nel 2003. Il brano è una cover di una cover: l’originale si chiama “Breathe Easy” ed è stata tradotta all’epoca da Tiziano Ferro. Oggi è inserita nell’album de Il Volo “Musica che resta”, che pure è stata eseguita live, seguita dal grande successo “Grande amore”, che i tre ragazzi portarono a Sanremo nel 2015 vincendo il festival.

Irama è atteso tra le altre date, all’Arena Live di Padova il 5 luglio.

IRAMA  ha infiammato i cuori con “Arrogante”, “La ragazza con il cuore di latta”, “Nera”. La conclusione è spettata a MAHMOOD, vincitore dell’ultimo Sanremo e secondo posto all’Eurovision 2019.

Ha cantato “Gioventù bruciata”, Uramaki”, Soldi”.

“RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO” 2019 è stato trasmesso in contemporanea su REAL TIME (canale 31), il canale dedicato all’intrattenimento femminile di Discovery Italia, sul NOVE, il canale generalista del gruppo e in streaming sul servizio OTT gratuito Dplay (dplay.com)



Top