Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 17/06/2018

Radio Italia, davanti al Duomo il rinnovamento della musica italiana

Trionfano i nuovi arrivi del 2018: Tedua, Achille Lauro, Capo Plaza. E tra i grandi, quelli che hanno cercato la contaminazione.

Siamo a un punto cruciale dell’evoluzione della musica italiana. Nel bene e nel male il pop di casa nostra, come rispecchia la scaletta di Radio Italia Solomusicaitaliana Il Concerto, è in piena fase di rinnovamento.

Ecco perché fin dall’inizio la maratona musicale di oggi davanti al Duomo di Milano ha avuto dei picchi di gradimento davvero nuovi, almeno per i divi nostrani della musica. Come non succedeva da anni, ragazzini e ventenni si sono finalmente schierati a favore di un nuovo plotone di popstar che non hanno nulla a che fare con genitori e televisione, ma sono emersi dai loro telefonini con il passaparola. Lo si è visto con le acclamazioni che hanno avuto Tedua, Nitro, Achille Lauro e soprattutto Capo Plaza, un vero nuovo idolo dei giovanissimi accorsi a celebrare il nuovo corso.

Certo, c’è anche il “sicuro” dei personaggi famosi da anni nel piatto variegato del concertone del primo network italiano di musica nostrana. Annalisa, che però ha sfornato un album di grande rinnovamento in questo 2018, Mika, che collabora con Chiara e Fedez, la generazione di giovani talenti immediatamente prima ai nuovi eroi della trap. Le Vibrazioni rinvigoriti da un bel disco di reunion e dal duetto con Jack La Furia e Caparezza, che oggi assume il ruolo di capostipite di molti parolieri che sono cresciuti con le sue autentiche poesie.

E poi i Maneskin, tra i pochi sopravvissuti ai talent ad avere un pubblico in costante ascesa. Se ci ricorderemo qualcuno dei protagonisti pop di questo 2018, state certi che lo trovate in questa gallery.

Fotoservizio di Francesco PRandoni – Foto Maneskin di Marco Masciopinto



Top