Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 05/02/2019

Un anno di preparazione e finalmente arriva Arisa

La cantante lucana torna al Festival e sul mercato arrivano due dischi: una raccolta e uno totalmente nuovo. Contemporaneamente.

C’è voluto un anno  di lavoro e un parziale allontanamento dalle scene per partorire un nuovo disco che si preannuncia davvero forte. L’ennesima trasformazione di Arisa, tra le più straordinarie voci italiane, artista capace di interpretazioni narrative, emozionanti e coinvolgenti, sarà stasera davanti gli occhi di tutti, sul palco del prossimo Festival di Sanremo quando intonerà “Mi sento bene” (Sugar). 

“Mi sento bene” è un brano la cui originale struttura segna un cambiamento nel suo percorso stilistico, dove musica e testo si prestano ad una doppia lettura.

ARISA si rimette in gioco sul palco che l’ha vista protagonista sia come vincitrice – nelle Nuove Proposte (2009, Sincerità) e nei big (2014, Controvento) – sia come co-conduttrice (2015), tornando in gara per la sesta volta. Tutti da ricordare i duetti scelti nel corso delle diverse edizioni, che l’hanno vista al fianco di Lelio Luttazzi, del jazzista Lino Patruno, di Josè Feliciano, di Ermanno Giovanardi e della band indie-rock danese WhoMadeWho.

Nel 2017, le ultime apparizioni canore incise: l’album di J-Ax e Fedez Comunisti col Rolex, nel quale è presente il brano Meglio tardi che noi in collaborazione con Arisa; e soprattutto il tormentone estivo L’esercito del selfie, singolo di debutto dei disc jockey Takagi & Ketra che vede la partecipazione vocale del cantante Lorenzo Fragola e di Arisa.

Il terzo brano di quell’anno è stato un altro tipo di successo. Appena ha cambiato etichetta, passando da Warner Music a Sugar di Caterina Caselli, la cantante lucana ha pubblicato “Ho cambiato i piani”, brano che porta la firma di Niccolò Agliardi e Edwyn Roberts e contenuto nella colonna sonora del film Nove lune e mezza di Michela Andreozzi, per il quale l’interprete ha successivamente ottenuto la sua seconda candidatura consecutiva al Nastro d’argento nel 2018 per la miglior canzone originale.

Il quarto brano senza album pubblicato da Arisa nel 2017 è stato il duetto con Cristina D’Avena “Magica Magica Emi”. il brano in lingua napoletana Vasame, scritto da Enzo Gragnaniello per il film Napoli velata di Ferzan Özpetek e pubblicato come singolo il 29 dicembre 2017.

Come un libro che si apre e si chiude, un sogno, una confessione, un percorso attraverso immagini della sua vita, “Mi sento bene” anticipa l’uscita dell’album di inediti a cui si sta dedicando da tempo e che la vede per la prima volta collaborare con Sugar, la sua nuova etichetta discografica.

Altre recenti collaborazioni sono state con Giovanni Caccamo a Sanremo 2018 per Eterno), prestare la sua voce a tre canzoni incluse in altrettante colonne sonore di film (Ho perso il mio amore per LA VERITÀ, VI SPIEGO, SULL’AMORE di Max Croci, per NAPOLI VELATA, ultimo film di Ferzan Ozpetek e Ho cambiato i piani per NOVE LUNE E MEZZA di Michela Andreozzi).  

Controvento – The Best Of è la seconda raccolta della cantante con 21 pezzi, che verrà pubblicata l’8 febbraio 2019 dalla Warner Music Italy, con gran parte dei singoli pubblicati da Arisa dal 2009 al 2017, compresi Ho perso il mio amore, Ho cambiato i piani e Vasame, presi, rispettivamente, dalle colonne sonore dei film La verità, vi spiego, sull’amore, Nove lune e mezza e Napoli velata.

Foto di Arisa a Sannolo 2018 – Milano per The Way Magazine scattate da Alberto Dello Iacono.



Top