Magazine - Fine Living People
La scrittora racconta

La scrittora racconta - 24/01/2017

Barron Trump: vergogna mediatica sul palco del mondo

Non se Barron Trump sia autistico o meno: ma accade che in rete giri un video che beffeggia un bambino di soli 10 anni per movenze scomposte e curiose durante l’insediamento del padre Donal Trump a Presidente degli Stati Uniti d’America.

Addirittura l’attrice Rosie O’ Donnell ovviamente avversa politicamente al tycoon, si lascia andare ad affermazioni che invitano alla querela, mozzando il principio etico che i bambini non si toccano. Mai. A maggior ragione se potrebbero avere, come lei urla nei social, seri problemi psichici.

Perché? Perché essere sul palcoscenico più esibito del mondo, può far male a chiunque: non a caso la figlia di Clinton, Chelsea, che aveva 12 anni quando Bill divenne il numero 1 al mondo, ne ha generosamente preso le difese, pur sottolineando che altri sono i suoi ideali politici. Ho osservato bene il video incriminato: certo alcuni gesti stereotipati potrebbero indurre il sospetto di autismo, ma in ogni caso affermare ‘ecco nelle mani di chi siamo’ indicando Barron come una cavia da giustiziare in laboratorio, è infame. Ancora di più, fare passare l’assunto che essere padri di un ragazzino con problemi, possa inficiare un cammino presidenziale. Risulta doppiamente scandaloso: l’hadicap non è vergogna, ma un dramma verso cui occorre innalzare ulteriore solidarietà, per rafforzare famiglie molto provate e che spesso si sentono abbandonate da tutti. Allora se malauguratamente fosse vero, mi auguro che Trump faccia qualcosa in più per alleviare, con provvedimenti legislativi, le persone colpite da autismo e la fatica dolorosa dei loro cari che li assistono. Il resto, è vergogna mediatica. 

Cinzia Alibrandi
Autrice messinese ma milanese di adozione, laureata in Lettere presso l'università "La Sapienza" e diplomata all'"Accademia di arti drammatiche" di Roma. Ha un passato di attrice, specialmente teatrale, con qualche incursione nel cinema. Oggi insegna italiano e storia al liceo artistico milanese "Boccioni", dove ha ideato, ha organizzato e ha curato i "giovedì letterari", aperti sul territorio, per la biblioteca intervistando autori italiani di spicco nel panorama nazionale. È tre volte edita con 'Anna e i suoi miracoli' - Armando Siciliano editore, 'Petali di Marta' - Ensemble e con 'Torna a casa lettera' - Ensemble, Collana Pongo (di cui è direttrice editoriale). Ha girato in Italia e all'estero (Dublino e Londra) con degli happening legati al lancio dei suoi libri, stabilendo un ponte culturale con noti stilisti (Chiara Boni, Maria Grazia Severi, Martino Midali, Cettina Bucca, Gerardo Orlando) ed orafi raffinati (Stroili, Stellina Fabbri, Francois Larnè, Pippo Alvaro). I suoi romanzi hanno la prefazione prestigiosa di Andrea G. Pinketts; "Petali di Marta" si avvale della copertina a opera della fotografa di moda Agnes Spaak, sorella dell'attrice Catherine. 'Premio Sicilia'- sezione Letteratura - nel 2014 e Premio 'Orgoglio siciliano' 2015 - sezione letteratura. Ha ideato e ha curato per "Assodigitale"per un biennio una rubrica settimanale molto seguita, "tacco & stacco". Attualmente collabora con il settimanale ORA. Ha curato il romanzo di Dalila Di Lazzaro 'La vita è così' - Piemme/Mondadori
Fashion - 12/07/2017

Yolo! Armani ci ha fatto scoprire Munsoo Kwon

Abbiamo scoperto un coreano di gran gusto e di potenziale successo grazie a Giorgio Armani. All'ulti [...]

Society - 03/11/2016

Golosaria ci illustra le civiltà partendo dal cibo

Torna a Milano uno dei più interessanti ed apprezzati eventi di gola: dal 5 al 7 novembre, negli sp [...]

Fashion - 04/06/2017

Yezael dal Messico a Pitti Uomo, l’anno straordinario di Angelo Cruciani

https://youtu.be/35JdT7xAdYY Quello che vedete in partenza di articolo è il video di Yezael, mod [...]

Top