Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 20/10/2017

Al New Museum di New York l’arte omaggia la musica di Harlem

L'artista espone in 20 minuti di film Fly Paper, il tributo alla scena artistica del quartiere black del passato e del presente.

Fino al 7 gennaio 2018 al New Museum di New York c’è un’installazione video che celebra Harlem e la sua eredità storico-musicale. A realizzarla, su commissione di Vinyl Factory, è l’artista e film-maker Kahlil Joseph, che in 20 minuti di girato tra presente e passato, tributa al quartiere nero della Grande Mela un grosso omaggio culturale.

Ispirato dalle fotografie del grande artista di quartiere Roy DeCarava (famoso per i ritratti dei jazzisti), il documentario chiamato Fly Paper continua l’indagine dell’autore sull’interscambio di culture e arti nell’area black di Nyc. Al Guardian ha recentemente dichiarato: “Il talento black è moltiplicato dalla vicinanza di altro talento, credo che abbiamo il genio dell’improvvisazione, vale per i preti e per i pianisti”.

A fare da colonna sonora al corto, nientemeno che Lauryn Hill e Kelsey Lu. Vicino alla musica da sempre, Kahil Joseph, che risiede a Los Angeles, ha lavorato al recente progetto di Beyoncé, Lemonade, ed è noto per i suoi tratti sognatori nelle scene che monta nelle installazioni in giro per il mondo, prevalentemente in chiaroscuro.

“Kahlil Joseph: Shadow Play” è il titolo della personale in cui si vede il corto al New Museum ed è curata da Natalie Bell e dall’italiano Massimiliano Gioni, con direzione artistica di Edlis Neeson.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Trends - 09/02/2016

Live in Levi’s, l’ispirazione viene dai consumer

Quando è partita nel 2014, la campagna ‘Live in Levi’s Project’ era una scommessa. LEVI’S c [...]

Leisure - 03/10/2017

Con Moleskine scriviamo su carta e leggiamo al pc

Si può scrivere a mano su carta e un computer memorizza istantaneamente e riversa in 15 lingue quel [...]

Leisure - 17/01/2018

Martin Cambriglia: “La pittura nasce dalla multiculturalità”

Martin Cambriglia ha iniziato a dipingere per caso e ora ha fatto della sua passione una professione [...]

Top