Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 26/09/2018

Alla Expowall di Milano la mostra fotografica di Luca Ventura in omaggio a un’Italia che se ne va

Con l'occasione verrà presentato al pubblico il "Progetto Fotografia" della fondazione Don Gnocchi. Un progetto che Luca Ventura porta avanti come volontario dal 2011.

Una carrellata emozionante di immagini e riflessioni è quella che Luca Ventura, fotografo classe 1967, propone presso la Galleria Expowall di Milano dal 2 ottobre al 7 ottobre 2018 la mostra organizzata con la collaborazione di FD Media Group, Galleria Expowall e il patrocinio della Fondazione Don Gnocchi e di cui noi di The Way Magazine siamo media partner.

Anche perché, questi scatti sono rimasti nel cassetto fino a oggi, e così si crea la prima occasione per vedere come una coppia di anziani viveva nell’Italia di 20 anni fa con ambienti che ricordano, ovviamente, le case del nostro Paese del dopoguerra. Un’Italia che con l’avvento del millennio è sempre più rara.

Una comunità di persone fatta di oggetti e socialità ormai desueti, che ci parla attraverso questi scatti che sembrano aver fermato il tempo. Suggestiva la scelta di non ricorrere al ritratto dei personaggi, ma solo alle cose che li circondavano.

Dalle inquadrature mirabili del bagno o degli specchi in camera da letto, Luca Ventura oltre a trasmettere sapori e odori, ci fa rivivere un tempo che è sepolto nella memoria di ognuno di noi. I suoi “nonni” sono davvero anche i nostri, grazie alla comunicativa minuziosa e particolare delle 25 immagini in mostra.

Un’operazione interessante, visto che di memoria la mostra si ciba. Abramo e Onorina, i nonni protagonisti che non si vedono in questi scatti, ma “si sentono”, aderirono alla repubblica comunista di Tito in Jugoslavia. Una volta tornati in Italia, non furono bene accolti.

Luca inizia la carriera nel 1989 fotografando still life.

La memoria di quel travaglio resiste nelle delicate immagini di quotidianità catturate dall’obbiettivo di Luca. Che, a sua volta, da artista vero, ha usato la fotografia per ricordare. Un processo funzionale anche a se stesso, visto che nel 2005, vittima di un incidente in moto, Luca ha ritrovato la sua autonomia proprio attraverso la terapia occupazionale tramite la fotografia. Un metodo che ora lui stesso utilizza alla Fondazione Don Gnocchi di Milano, nei Centri Diurni per Disabili per ricostruire la memoria delle persone con handicap.

Supportato e coadiuvato dalla terapista occupazionale Noemi Penna e dalla educatrice professionale Cinzia Carpentieri, in qualità di volontario dal 2011, Luca organizza il “Progetto fotografia” con utenti disabili nei CDD (Centri diurni disabili) della fondazione Don Gnocchi Santa Maria Nascente di Milano, insegnando le basi della fotografia e invitando gli utenti partecipanti a fotografare da soli.

Ritrovate nella sua memoria le foto della casa dei nonni, Luca oggi vuole presentare al pubblico, con l’occasione della mostra, il “Progetto fotografia” della Fondazione Don gnocchi di Milano, per acquisire attraverso lasciti o donazioni, fotocamere digitali da utilizzare con gli utenti che partecipano al “Progetto Fotografia”.

Comprando le foto in esposizione a Expowall, i visitatori finanzieranno il progetto che mette l’obiettivo in mano a chi deve ricostruirsi una vita.

Vernissage

Martedì 2 Ottobre 2018 ore 18:00

Galleria Expowall – Via Curtatone 4 (MM P.ta Romana) – Milano

Orari:

3 – 4 – 5 Ottobre dalle 15:00 alle 19:00

6 – 7 Ottobre dalle 10:00 alle 18:00



Society - 24/01/2017

Il mondo dagli occhi di un drone, il marketing territoriale innovativo di 9cento

Il drone e le riprese dall'alto diventano forma d'arte. Incantevoli le immagini che Andrea Casalvier [...]

Society - 30/07/2018

Massimiliano Cavaleri: “Al Mare Festival Salina omaggio Massimo Troisi”

Ha vinto una sfida e ha creato un premio prestigioso dedicato alla memoria del grande artista napole [...]

Design of desire - 29/11/2016

Oasi, la nuova terrazza di Luisaviaroma by Patricia Urquiola

LUISAVIAROMA ha svelato i frutti della collaborazione del brand fashion con l'icona del design inter [...]

Top