Magazine - Fine Living People
14/12/2017 - Forte-Piano: la staffetta sulle note di Daniele Gambini, il pianista che ascolta con le dita
Leisure

Leisure - 11/10/2017

ArtVerona, l’arte si concentra sul #backtoitaly

Le gallerie da tutto il mondo e gli artisti cosmopoliti. Ma il tema sull'Italia può scatenare davvero un dibattito estetico.

Il viaggio in Italia declinato nelle tematiche dei nostri giorni. Questo è il tema della 13esima edizione di ArtVerona, che porta in Veneto dal 13 al 16 ottobre 2017 una selezione di 140 gallerie, di cui 35 presenti per la prima volta, 14 nuove realtà indipendenti e 20 nel settore editoria, 480 coppie di collezionisti vip italiani e stranieri ospitati in città, 30 in più rispetto al 2016.

Alla Fiera di Verona la manifestazione, sotto la nuova direzione artistica di Adriana Polveroni e forte della partnership con ANGAMC-Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, mostrerà le nuove tendenze del mercato dell’arte. Il tema scelto per quest’anno è “Viaggio in Italia #backtoitaly”, simbolo del fascino che il Paese ha esercitato e continua ad esercitare sugli artisti. Vediamo alcune gallerie cosa ci hanno segnalato.

Matthew Hansel.

Matthew Hansel.

MATTHEW HANSEL, promosso da Brand New Gallery, è presente con Only Steal What You Can’t Afford,2017 che riprende i famosi collage per cui l’artista di Brooklyn è famoso. La sua arte riporta il concetto di desiderio di affermazione e di lasciar un segno per gli esseri umani. Sicuramente concettuale, ma confidente nella forza del suo messaggio, stilisticamente si rifà alla tradizione pittorica europea ma al rigora contrappone anche elemente di contemporaneità colorata.  Duplica e inserisce nei lavori suggestioni sconcertate di varie epoche.

Continua la ricerca sempre efficace e intraprendente di Shazar Gallery che porta a Verona artisti diversi e impegnati a presidiare varie nicchie. Monica Biancardi, fotografa riconosciuta al MADRE di Napoli per la sua drammaturgia in immagini, Paola Risoli, che costruisce in contenitori di recupero micro interni abitati di sapore cinematografico, Rocco Dubbini, concettuale che usa diversi media per realizzare le sue opere.

art verona shazar

Daniele Carpi è invece l’artista che Andrea Lacarpia porta per Dimora Artica, la piccola galleria milanese all’avanguardia nella scoperta di nuovi linguaggi e nuovi artisti. Protagonista nella ricerca del creativo comasco è la montagna. Il solo-show si chiama infatti “Come Cima Selvosa” ed è in perfetto accordo col tema del ritorno in Italia. L’artista non è convenzionale: segue un procedimento di accumulo e sottrazione che porta alla luce il costante confronto tra l’impermanenza della realtà e l’astrazione delle definizioni. Accostando elementi eterogenei, Carpi assembla “oggetti simbolici”.

dimora artica the way magazine

Daniele Carpi è reduce da due debutti di mostre ancora in corso. Al Surplace artspace di Varese in via San Pedrino 4 ha installato “Paesaggio nella testa”, un paesaggio/scultura che gioca con l’ambiguità della bidimensionalità e della tridimensionalità, con il vero e il falso, con il davanti e il dietro, con la figura e lo sfondo. La mostra è su appuntamento fino al 22 ottobre. Un’altra opera recente di Daniele Carpi è attualmente esposta nella sede di Dimora Artica, a Milano in via Matteo Maria Boiardo 11, nella mostra di presentazione della rivista CERCHIO art book, visitabile su appuntamento fino al 20 ottobre, insieme alle opere di Giovanni De Francesco e Marcello Tedesco.

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 25/03/2017

Nonsolomoda per Labo.Art, c’è anche l’installazione al Fuorisalone

L'arte è nel dna del brand Labo.Art, e non soltanto perché ricade nel nome dell'azienda. La design [...]

Luxury - 27/01/2017

Gli smartwatch Garmin Fenix 5, elegante tecnologia per sportivi e non

I tempi cambiano e la moda si evolve. Così anche Garmin, azienda da sempre leader nel settore tecno [...]

Society - 27/11/2017

La storia di Heinz Berggruen, mercante d’arte amico di Picasso

Ci aveva provato con la National Gallery a Londra ma poi, 20 anni fa, tornò a Berlino. Heinz Berggr [...]

Top