Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 27/08/2018

Arteparco inaugura nei boschi d’Abruzzo

Il concetto di ‘animale vegetale' è caro all'artista Marcantonio, chiamato a installare le sue creazioni nella natura. Dal primo settembre.

ARTEPARCO, progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale di Abruzzo, inaugura la sua prima edizione con l’installazione ANIMALE – VEGETALE (IL CUORE) di Marcantonio.

ARTEPARCO, Marcantonio nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

ARTEPARCO è un progetto che nasce con la volontà di portare l’arte contemporanea all’interno di uno dei luoghi naturalistici più antichi e suggestivi d’Italia: il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Ogni anno un artista sarà invitato a confrontarsi con le Foreste Vetuste del Parco – dichiarate nel 2017 Patrimonio dell’Unesco – rendendole così, non solo cornice, ma parte stessa dell’opera che, realizzata interamente con materiali ecologici, si trasformerà seguendo i ritmi e le condizioni dettate dall’ambiente, dichiarando la sua appartenenza al Parco.

Il progetto ARTEPARCO è ideato dall’agenzia di comunicazione Paridevitale che lo ha realizzato insieme all’Ente Parco e al Comune di Pescasseroli, e sviluppato in collaborazione con BMW Italia, azienda che si distingue per il suo consolidato impegno rivolto alla sostenibilità e alla protezione ambientale, e Sky Arte, il primo canale televisivo dedicato all’arte in tutte le sue forme.

ARTISTA – “Forse amiamo gli alberi perché ci ricordano molti sistemi, come ad esempio le nostre vene, le nostre conoscenze, il nostro sistema nervoso, o le possibilità della nostra vita, in cui ogni diramazione e ogni scelta portano ad uno scenario diverso”, racconta Marcantonio. “Il concetto di ‘animale vegetale’ è un tema  su cui sto lavorando: amo il mondo animale e il mondo vegetale e fantastico su una loro commistione. Durante l’evoluzione la cellula vegetale e quella animale si sono sviluppate diversamente ma in realtà ciò che le differenzia è solo un corpuscolo, il cloroplasto. Per il resto sono uguali. Il mondo vegetale è più antico del nostro e molti degli alberi del Parco sono più vecchi di noi, continuano a produrre l’ossigeno che alimenta la nostra vita. Perché non dar a questo Parco il nostro cuore? Un cuore che, come vene ha  i rami di un albero, anche per ricordarci che vegetale e animale sono un tutt’uno”.

BMW metterà a disposizione le sue e-Bike offrendo ai visitatori la possibilità di avvicinarsi all’opera nel Parco in un modo alternativo.

Il Gruppo BMW crede nella sostenibilità da sempre – ha dichiarato Roberto Olivi, Direttore Relazioni Istituzionali e  Comunicazione di BMW Italiatanto che sin dal lontano 1973 l’azienda si è dotata di un ufficio protezione ambientale e da sempre è presente nei Dow Jones Sustainability Indexes. L’idea di ARTEPARCO ci è sembrata da subito in sintonia sia con il nostro approccio alla mobilità sostenibile che con il forte legame che da più di 40 anni abbiamo con il mondo della cultura e il design a livello internazionale e nazionale”.

La prima edizione di ARTEPARCO inaugura sabato 1 settembre 2018 con l’installazione site-specific Animale – Vegetale (Il Cuore) dell’artista-designer Marcantonio.

Il Parco da sempre si contraddistingue a livello internazionale per il suo impegno rivolto alla conservazione di specie vegetali e faunistiche: la natura stessa qui è un’opera d’arte che va protetta e salvaguardata con la stessa cura che rivolgiamo ad una scultura del Bernini o al Colosseo”, afferma Antonio Carrara, Presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. “Siamo felici che i nostri visitatori con questo progetto abbiano la possibilità di scoprire nella cornice stupefacente delle nostre montagne un’opera che condivide i nostri valori e la nostra visione”.

Foto d’apertura: ARTEPARCO, Animale-Vegetale (Il Cuore) by Marcantonio, concept

 



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 17/04/2017

Il marketing si fa tropical per Philippe Model

La comunicazione sceglie l'unconventional sempre trendy per colpire i consumatori. E questa volta Th [...]

Fashion - 17/06/2017

Le sneakers Womsh difendono il pianeta. Con l’impatto zero

Anche lo sportswear entra nel mondo dell'impatto zero della produzione. Womsh, le sneakers dal desi [...]

Society - 30/01/2017

Anche l’art battle ad Affordable Art Fair 2017

Torna a Milano Affordable Art Fair dal 10 al 12 febbraio 2017. L’imperdibile fiera d’arte contem [...]

Top