Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 18/04/2017

Chelsea Flower Show, un’esperienza green reale nel cuore trendy di Londra

12mila metri quadri di esposizione con 100 mostre a cura dei migliori coltivatori e florist da tutto il globo. E ci sono anche i volti BBC.

Reale come mood ma anche nel senso di “vera, autentica”, l’esperienza esclusiva che ogni anno si ha al Chelsea Flower Show, la fiera di arte di giardinaggio più glamour del mondo.

Pensate che al Great Pavillion, il gioiello della mostra nel cuore del quartiere degli artisti danarosi di Londra, ci sono 12mila metri quadri di esposizione con 100 mostre a cura dei migliori coltivatori e florist da tutto il globo.

Il giardino di Malta, una delle attrazioni più attese del Chelsea Flower Show 2017.

Il giardino di Malta, una delle attrazioni più attese del Chelsea Flower Show 2017.

Quest’anno ci sarà anche la presenza del designer di spazi aperti James Basson, pluripremiato e corteggiatissimo da tutti i ricchi possidenti, che porta un tocco di Mediterraneo con un’installazione green che richiama Malta. Nell’isola un tempo parte della Corona di Elisabetta, abbondano i fiori con il giallo predominante (Euphorbia melitense, Darniella melitense, Limonium melitense, Mattiola incana) e questo sarà il tema dell’attrazione.

M&G Investments, lo sponsor dello show, ha chiesto di ricreare la biodiversità maltese nel cuore della capitale inglese. Con tanto di scarsità idrica incusa e pietra calcarea direttamente arrivata da Malta. Alcune delle piante hanno ricevuto lo speciale permesso del governo maltese per traslocare temporaneamente per la prima volta in Inghilterra.

Il giardino "tattile", nuovo trend che si vedrà a Londra a maggio.

Il giardino “tattile”, nuovo trend che si vedrà a Londra a maggio.

Per i viaggiatori da altre nazioni, visitare Londra in uno dei momenti più colorati della stagione con il Chelsea Flower Show (23-27 maggio) è un must. Un’area di undici acri ricca di colori e profumi si propone come fonte d’ispirazione per decorare, una volta tornati a casa, i propri giardini e balconi. E il marketing del Royal Horticultural Society che organizza lo show per il 2017 ha coinvolto anche i volti noti della BBC con il  ‘BBC Radio 2 Feel Good Gardens’, che sono delle installazioni tattili dove si respira e si tocca la felicità. Ce ne saranno 5, tutte aree riferite a voci leggendarie della radio e tv inglese (Sarah Raven, James Alexander-Sinclair, Jon Wheatley, Matt Keightley) che rispecchiano i cinque sensi, a cura del design duo Kate Savill e Tamara Bridge. Il 22 maggio il popolare conduttore Chris Evans porterà il suo show all’aperto proprio dalla fiera di Chelsea.

Uno tra i giardini più attesi è The Jeremy Vine Texture Garden disegnato da Matt Keightley, un giardino tattile immersivo che unisce piante eleganti e dolci a immense varietà di giganti verdi che avvolgono lo spettatore.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 13/12/2018

Fine 2018, ecco la musica più amata d’Italia

Giusy Ferreri e Boomdabash con Loredana Berté sono al momento in cui scriviamo, i personaggi musica [...]

Design of desire - 09/04/2017

Tagliare il pane è un’arte (di design) con Marechiaro di Studio 74 Ram

Il pane protagonista a The Essential Taste of Design, il concorso di Matteo Ragni Studio per la Mila [...]

Society - 29/03/2018

Sharon Lockhart, da Los Angeles a Modena

Un nuovo progetto dell’artista americana Sharon Lockhart sarà esposto alla Fondazione Fotografia [...]

Top