Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 08/04/2019

Ecco gli artisti scelti per le acquisizioni di Fiera Milano a MiArt 2019

La scultura di June Crespo è vincitrice del premio Rotary.

Il Fondo di Acquisizione di Fondazione Fiera Milano  è destinato ad opere che vanno ad arricchire la collezione di Fondazione Fiera Milano per un valore di 100.000 Euro al MiArt. La giuria – composta da Giovanni Gorno Tempini, Presidente, Fondazione Fiera Milano (Presidente di Giuria); Sarah Cosulich, Direttore Artistico, La Quadriennale di Roma; Matthias Mühling, Direttore, Lenbachhaus, Monaco di Baviera; Ernestine White, Direttrice, William Humphreys Art Gallery, Kimberley – ha selezionato le opere dei seguenti artisti:

Tomaso Binga (Bianca Pucciarelli Menna) – Tiziana Di Caro, Napoli

Benni Bosetto – ADA, Roma

Simon Fujiwara – Dvir Gallery, Bruxelles – Tel Aviv

Francesco Gennari – Antoine Levi, Parigi

Frances Goodman – SMAC, Città del Capo – Johannesburg – Stellenbosch

Tina Lechner – Hubert Winter, Vienna

Franco Mazzucchelli – Chertlüdde, Berlino

Vasilis Papageorgiou – UNA, Piacenza (in foto d’apertura)

Francesco Pedraglio – Norma Mangione, Torino

Cinzia Ruggeri – Campoli Presti, Londra – Parigi

Ignacio Uriarte – gaep | Estwards Prospectus, Bucarest

Tina Lechner – Hubert Winter, Vienna

SCULTURA PREMIATAPremio Rotary Club Milano Brera per l’Arte Contemporanea e i Giovani Artisti.
Il premio, giunto alla sua XI edizione, è stato istituito nel 2008 come primo riconoscimento nel contesto di miart. Esso consiste nell’acquisizione di un’opera di un artista emergente o mid-career da donarsi a un’istituzione museale milanese.

 

Dopo un’attenta analisi la giuria – composta da Laura Cherubini, Curatrice, Docente di Storia dell’Arte Contemporanea, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano; Christian Marinotti, Editore, Docente di Storia dell’Arte, Politecnico di Milano e ideatore del premio; Bartolomeo Pietromarchi, Direttore, MAXXI Arte, MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma – ha deciso di conferire all’unanimità il premio a June Crespo per la scultura Instruments and fetishes presentata dalla galleria P420 di Bologna, con la seguente motivazione:

La scultura di June Crespo della galleria bolognese P420 che ha vinto il premio Rotary.

“L‘artista si è dedicata particolarmente ad indagare il tema del corpo femminile, assumendo il linguaggio classico della scultura in bronzo e rinnovandolo profondamente sia dal punto di vista della tecnica che da quello dell’iconografia, in un ribaltamento delle convenzioni.

 

 



Leisure - 30/05/2019

Brian & Barry Building, Terrazza 12 è la lounge con atmosfere anni ’50

Un nuovo locale in cui “bere bene” a Milano che si ispira alle eleganti atmosfere degli anni ‘ [...]

Leisure - 05/12/2018

Festival 2019, la musica a Barcellona e Sziget sarà molto anni 90

Chi si aspetta novità grosse per la stagione estiva 2019 dei grandi live europei rimarrà un po' de [...]

Fashion - 30/01/2017

Tipico nylon anni 80 per l’uomo di Oof

I materiali tecnici dal sapore vintage di Oof sono alla base della collezione invernale del marchio [...]

Top