Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 26/04/2017

Elvis rivive con mostre e anche in un musical

Maggio italiano di celebrazioni per il King of Rock: a Erba la Fiera Fiera Internazionale della Musica, a Milano il musical con mostra nel foyer del Teatro Nuovo.

Il primo rocker della storia a diventare fenomeno sociale, Elvis Presley, è celebrato nel mondo in questo 2017 per il triste anniversario della morte. A 40 anni dalla sua scomparsa, in un’anteprima assoluta per l’Italia, Elvis Presley però porta allegria e ricordi con mostre, tributi a teatro e nelle rassegne primaverili.

Da sinistra Josè Ontario e , che interpretano le diverse fasi di Elvis sul palco.

Da sinistra Joe Ontario e Michel Orlando, che interpretano le diverse fasi di Elvis sul palco.

Il King of Rock rivive in scena fra canzoni immortali e una storia leggendaria sul palco del Teatro Nuovo di Milano in un musical in esclusiva per l’Italia. In scena un doppio “Elvis” ad interpretare il Re del Rock nelle diverse fasi della sua parabola: il debuttante Michel Orlando e l’iconico Joe Ontario saranno a teatro per 2 sole settimane al con  ELVIS THE MUSICAL, la biografia dell’uomo e dell’artista raccontata in musica da 20 performer e con la band dal vivo.

Da giovedì 4 maggio in esclusiva nel foyer del teatro una piccola mostra a cura dell’Elvis Presley Museum con una selezione di 15 memorabilia.

On stage ci saranno 20 performer tra cantanti, attori, ballerini e musicisti e della band che suonerà (e reciterà) dal vivo nei personaggi chiave della vita di Elvis Presley. Il regista e sceneggiatore Maurizio Colombi ha scelto di avere due Elvis nel cast, il debuttante Michel Orlando, alla sua prima esperienza professionale in un musical, e l’iconico Joe Ontario, già interprete di concerti-tributo dedicati a The King. I due si succedono in scena per rappresentare momenti molto diversi nella parabola umana e professionale del Re del Rock, prima giovane timido e biondo con una voce black del tutto insolita, poi icona sensuale e trasgressiva, infine star incontrastata ma anche vittima del sistema che ne decreta l’ascesa e la decadenza.

Chitarra Hagström tra le memorabilia esposte nel foyer del Teatro Nuovo di Milano per Elvis The Musical.

Chitarra Hagström tra le memorabilia esposte nel foyer del Teatro Nuovo di Milano per Elvis The Musical.

Con Elvis sul palco troviamo Elisa Filace nel ruolo della madre Gladys, Valeria Citi (Priscilla), Luca Laconi (Sam Phillips, proprietario della Sun Records) e Silvia Scartozzoni (la di lui assistente Marion Keisker, prima persona ad avere ascoltato la voce di Elvis in uno studio estemporaneo). Poi ancora Giancarlo Capito nel ruolo dell’agente, Alex Botta, Alfonso Capalbo, Gianluca Pilla, Maria Sacchi, Isabel Galloni, Laura Contardi, Jessica Aiello, Stefania Bovolenta per vari ruoli e l’ensemble. La band, che in parte interpreta in scena la vera band di Elvis e suona sempre dal vivo, è composta da Max Zaccaro (basso), Tiziano Galli (chitarra), Alex Polifrone (batteria), Marco Brioschi (fiati), Alberto Schirò (chitarra) e Davide Magnabosco (pianoforte e direttore musicale).

In poco meno di 2 ore, attraverso un periodo storico di oltre quattro generazioni dagli anni ’50 fino agli anni ’70, con brani immortali come Jailhouse Rock, It’s now or never (l’italianissima Oh Sole Mio), Suspicious Mind, My Way, That’s all right mama, Always on my mind e tanti altri sempre attuali e vivi nella memoria comune, “Elvis The Musical” accompagna il pubblico in una rock’n’roll ride verso la tragedia ma anche verso la consacrazione all’immortalità.

La produzione è italiana, curata da Ilce e We4Show, mentre la regia è del pluripremiato Maurizio Colombi, che non solo ha all’attivo successi consolidati nel tempo come “Peter Pan” con musiche di Edoardo Bennato, e recenti come “Rapunzel” e “La Regina di ghiaccio” con Lorella Cuccarini, ma soprattutto ha firmato la regia di “We Will Rock You”, il musical dei Queen dedicato a un’altra icona immortale della musica, ovvero Freddie Mercury, andato in scena in Italia con enorme successo dal 2009 al 2011.

Nel foyer fra i memorabilia spiccheranno l’abito di scena indossato durante i concerti a Las Vegas nel 1972 e ’73, la chitarra “Hagström” suonata nello show televisivo “Comeback Special 1968”, uno dei 5 singoli pubblicati dalla Sun Records “Mistery Train” del 1955, vari oggetti da collezione privata e di scena, l’ultima lettera manoscritta da Elvis il giorno prima della sua scomparsa, avvenuta il 16 agosto 1977. La mostra è un’esclusiva per il pubblico di “Elvis The Musical” durante le 2 settimane in scena al Teatro Nuovo, ma sarà aperta gratuitamente a tutti nella sola giornata precedente il debutto, giovedì 4 maggio.

LA FIERA – La Fiera Internazionale della Musica dedica la quinta edizione al leggendario Re del Rock con vari eventi e incontri. Appuntamento a Erba (CO) con collezionisti, fan e musicisti il 26, 27 e 28 maggio. Si chiama FIM – Fiera Internazionale della Musica 2017 (Quinta Edizione) ed è un villaggio musicale aperto a tutti. FIM 2017 sarà un importante momento di formazione, informazione, incontro, confronto, cultura e divertimento.

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 21/06/2017

Per le sfide estreme Erik Conover veste Paul&Shark

Si può essere eleganti e performanti, come dimostrano queste foto di Erik Conover alle prese con al [...]

Society - 25/05/2017

Grand Prix della Pubblicità, vince Heineken. Le interviste ai talenti presenti al gala

È stata un'edizione celebrativa che guarda però al futuro, quella del trentesimo Grand Prix della [...]

Fashion - 19/04/2017

Frau, da Verona le calzature artigianali hanno anche una sneaker celebrativa

Con la mania dei numeri sulle scarpe (e ovunque) che dilaga, avrà un senso mettersi al piede una sc [...]

Top