Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 07/05/2016

Graham Candy, il neozelandese corteggiato dal fashion system

Il cantautore lancia il disco Plan A e dice: “Il mio stile piace perché è rilassato”

Graham Candy è ovunque nelle radio in questo periodo con la canzone Back Into It. Il cantautore neozelandese, classe 1991, è stato felicemente “adottato” dai tedeschi della BMG da un anno a questa parte, ed è diventato la nuova star del pop. “Volevo tirarmi fuori da quella eccessiva rilassatezza che si respira in Nuova Zelanda, fare della mia passione il mio lavoro”, ci ha detto di passaggio a Milano per la promo di Plan A, il suo primo disco. “A casa è molto facile cadere nell’eccessiva pigrizia. In Europa mi sento più parte di una scena artistica concreta”.

Ovviamente essendo a distanza dalla famiglia e dagli affetti, il giovane artista sente nostalgia: “Ma è positiva, perché poi si riflette nei testi delle canzoni, che sono quelle che mi piacciono di più, quelle che scrivo con sentimento”.

Camicia hawaiana, infradito e cappellino, il look di Graham Candy che abbiamo visto all’incontro a Milano è davvero quello che ci si aspetta da un giovane appena arrivato dall’altra parte del mondo. “Sono in Europa dal 2013, da quando il mio attuale manager mi ha scoperto in un bar di Auckland e mi ha portato qui”, dice fiero.

La cosa bizzarra della sua storia è che a gennaio scorso Graham Candy è stato chiamato allo show di apertura della fashion week berlinese per esibirsi. “Tutti mi chiedevano: ma che bello stile che hai, come ti vesti? E io rispondevo: beh, H&M, vestiti che trovo e indosso per comodità. E mi son ritrovato a cantare She Moves, il mio primo singolo, allo show The Power Of Colors promosso da MAYBELLINE New York alla Mercedes-Benz Fashion Week di Berlino. A quel punto mi hanno iniziato a suggerire vestiti”.

Graham Candy alla Berlin Fashion Week 2016.

Graham Candy alla Berlin Fashion Week 2016.

Come si è trovato nei nuovi panni di style icon? “Mi piace sentirmi comodo e lavorare in libertà. Stare a Berlino, specie a Kreuzberg dove ci sono decine di studi di registrazioni e tante band che suonano è come essere continuamente al lavoro. Sono così contento di fare musica in maniera professionale e stare lontano dal torpore che si respira nelle spiagge neozelandesi. Però non rinuncio al principio della comodità che mi porto dietro. Appena posso e il tempo lo permette, mi vesto nella maniera più semplice possibile”.

L’interesse di Graham Candy più che per i vestiti è per altre questioni che riguardano i visuals del suo progetto discografico: “Seguo tutta la marte grafica in prima persona. Ho scoperto questo duo di illustratori fantastico, si chiamano MindCliff, che hanno realizzato la copertina del mio cd. È straordinaria l’idea di fare un dipinto di 3 metri e 20 per illustrare tutto quanto c’è dentro la mia musica. Ora l’originale lo tengo a casa mentre voi potete ammirarlo nel libretto che si apre nel disco”. Graham dice anche di andare personalmente nelle fabbriche che producono il suo merchandising: “Mi piace molto vedere passo passo come le mie idee si trasformano in oggetti”.

Anche la fotografia è una sua passione: “Sto facendo una raccolta di foto strane che catturano momenti inusuali. Sono sempre dei soggetti umani che vengono ritratti a loro insaputa. Non puoi capire che effetto fa una persona fotografata poco prima di addormentarsi”.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 27/03/2018

Anche Casanova avrà un museo. A Venezia, ad aprile

Ci sono dei fenomeni culturali italiani più amati all'estero che in patria. Giacomo Girolamo Casano [...]

Leisure - 16/07/2017

Hit Week porta la musica italiana nel mondo

GIunge alla nona edizione HIT WEEK, il più importante festival di musica italiana nel mondo, e torn [...]

Fashion - 04/05/2016

Sergio Tacchini e il tennis, un binomio di eleganza da 50 anni

Sergio Tacchini è passato dal tennis, alla moda per il tennis. E qui ha avuto l’occasione di lavo [...]

Top