Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 06/09/2018

Il fuori fiera di Vicenza Oro fa vivere in centro storico

Sabato 22 settembre arriva "VIOFF - Golden taste edition". C'è anche la mostra "I Gioielli del Potere: Corone e Tiare".

Vicenza Oro september è un’occasione unica per la città veneta divenuta simbolo di eccellenza orafa mondiale. E così un ricco programma di eventi di cibo, cultura e artigianato si svela nel primo Fuori Fiera organizzato in centro storico il prossimo 22 settembre.

VICENZAORO September è uno dei più importanti e prestigiosi saloni internazionali dedicati a oreficeria e gioielleria, organizzato da Italian Exhibition Group spa (IEG). L‘evento collaterale, realizzato a tempo di record dal Comune di Vicenza con la collaborazione delle associazioni di categoria degli orafi e l’adesione entusiasta dei commercianti ed esercenti del centro storico e di Aim Gruppo, vede il coinvolgimento di Andrea Fabbian, presidente del Tavolo Intercategoriale Orafo di Vicenza che raccoglie le aziende orafe di Confidustria, Confartiginato e Api.

Main sponsor dell’evento sono Confindustria Vicenza, Confartigianato Vicenza e Confcommercio Vicenza.

 

“Alla stregua del milanese Fuori Salone – dice l’assessore cittadino alle attività produttive Silvio Giovine – anche Vicenza avrà il suo Fuori Fiera che si chiamerà VIOFF. Si tratta di un prezioso contenitore a tema che in questa prima edizione, nell’Anno del cibo italiano promosso dal Ministero dei beni culturali e del turismo, diventerà “VIOFF – Golden taste edition” e sarà dedicato all’eccellenza enogastronomica del nostro territorio. A metà luglio ho convocato il tavolo intercategoriale per cominciare a ragionare sulla prima edizione dell’iniziativa da realizzare a gennaio, ma l’immediato e corale entusiasmo generatosi attorno a questa idea ci ha spinti a partire già a settembre. Per questo motivo, lavorando fianco a fianco, in particolare, con Marco Carniello di IEG, abbiamo messo a punto un evento carico di energia positiva che, ne sono certo, contagerà anche i vicentini, i turisti e i visitatori della Fiera richiamati da un centro storico finalmente rivestito d’oro“.

Andrea Fabbian, presidente del Tavolo Intercategoriale Orafo di Vicenza sostiene che l’iniziativa “è un’occasione imperdibile per la città di Vicenza e per tutte le attività economiche. La Notte d’Oro dev’essere solo l’inizio e VIOFF deve diventare un punto fermo e rappresentativo dell’immagine di VICENZAORO e dell’intera città, con le sue strade ed i suoi palazzi ricchi di storia a fare da sfondo a tanti magnifici eventi. Sogno che le sue piazze, costruite secoli fa per aggregare il popolo, possano affollarsi degli imprenditori e dei buyer che da tutto il mondo vengono ogni anno a Vicenza, fino ad ieri senza “viverla” e così facendo rafforzare la dimensione internazionale che Vicenza merita e che solo in parte le viene riconosciuta. Per fare questo servono persone volenterose e propositive come ha dimostrato di essere l’assessore Silvio Giovine, a cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti per l’indiscutibile impegno nel far approvare ed organizzare una manifestazione ambiziosa come la Notte d’oro in così breve tempo”.

 

 

Il programma di “VIOFF – Golden taste edition”

 

IL CIBO

 

Le eccellenze enogastronomiche del territorio

Il fil rouge della prima edizione di “VIOFF”, che gode del patrocinio della Regione Veneto, sarà quindi l’enogastronomia d’eccellenza del territorio nell’Anno del cibo italiano promosso dal Ministero dei beni culturali e del turismo.

Per questo motivo nella giornata di sabato oltre 100 negozi del centro storico allestiranno ciascuno, grazie a un kit predisposto dall’organizzazione e composto da tovaglie e palloncini d’oro, un elegante miniplateatico concesso gratuitamente dal Comune per adottare e promuovere un prodotto tipico locale.

Dalle 18 viale Rumor, chiuso per la prima volta al traffico nel tratto tra contra’ delle Chioare e piazza Araceli e raggiungibile dal centro storico attraverso la suggestiva passeggiata che da contra’ Porti conduce a Ponte Pusterla, diventerà una vera e propria street food. L’iniziativa, curata da Cucine a motore – Food Truck Festival e accompagnata dall’animazione di artisti di strada, partirà venerdì 21 settembre (dalle 18 alle 24) e proseguirà per tutta domenica 23 settembre (sabato e domenica dalle 11 alle 24).

Inoltre lungo l’intero corso Fogazzaro, compreso il tratto a nord, Confesercenti di Vicenza e Verona proporrà, dal primo pomeriggio fino a tarda sera, dei punti di degustazione.
Infine in piazza Castello dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 22 saranno protagonisti i prodotti ittici dell’Associazione Marinerie Venete di Chioggia, in città dal 21 al 23 settembre per valorizzare i tesori gastronomici del nostro mare attraverso l’iniziativa “Il pesce ha l’oro in bocca”.

 

LA CULTURA

 

La musica

Ogni angolo di città e VICENZAORO stessa nel serata di VIOFF saranno animati da concerti dei docenti e studenti del conservatorio Pedrollo di Vicenza.

Alle 18 all’esterno della fiera, dove peraltro da sabato 22 a martedì 25 settembre sarà presente un Infopoint gestito dal consorzio Vicenzaè per informare visitatori ed espositori sulle bellezze della città, si esibirà un gruppo jazz, mentre alla stessa ora in piazza san Lorenzo suonerà un quartetto di sax. La musica si diffonderà quindi nel centro storico dove, dalle 19, i musicisti del conservatorio Pedrollo si esibiranno prima davanti a Palazzo Trissino e poi nel loggiato della Basilica palladiana.

 

Il biglietto speciale per tutti i musei

Per tutto il giorno e fino alle 22 tutti i musei della città saranno visitabili con un biglietto unico: al prezzo simbolico di 5 euro si potrà infatti accedere alla Pinacoteca civica di Palazzo Chiericati, alla Chiesa di Santa Corona, al Museo Naturalistico Archeologico, a Palazzo Leoni Montanari – Gallerie d’Italia, al Palladio Museum, al Museo Diocesano e al Museo del Gioiello.

Per l’occasione anche gli Infopoint e la biglietteria del circuito museale cittadino di Basilica palladiana, piazza Matteotti e Museo naturalistico archeologico, gestiti dal consorzio Vicenzaè, resteranno aperti in via straordinaria fino alle 21.30, mentre – come già segnalato – uno specifico sportello funzionerà in fiera per informare e indirizzare espositori e visitatori verso il centro storico.

Il Teatro Olimpico non sarà visitabile perché andrà in scena proprio quella sera la prima rappresentazione nazionale dello spettacolo “Il ritorno di Ulisse”, prologo del 71° Ciclo di Spettacoli Classici.

 

Le visite guidate

In collaborazione con le guide turistiche autorizzate, nel corso della serata saranno organizzate visite guidate alla scoperta del centro storico: con partenza da piazza Matteotti alle 18.30 e alle 20 (a quest’ora la guida sarà disponibile anche in inglese) si potrà seguire un itinerario gratuito all’esterno dei principali monumenti cittadini, mentre alle 20.30 i possessori del biglietto speciale da 5 euro saranno guidati anche all’interno di Palazzo Chiericati e della Chiesa di Santa Corona. Le visite guidate dovranno essere prenotate telefonicamente all’ufficio Iat allo 0444/320854 o via mail: iat@comune.vicenza.it a partire da giovedì 6 settembre.

Alle 18.30, inoltre, sarà organizzato un tour guidato delle botteghe storiche di Vicenza, con partenza dalle colonne di piazza dei Signori, proposto dal gruppo di negozianti che possono fregiarsi di questo prestigioso titolo.

Infine a Palazzo Leoni Montanari – Gallerie d’Italia dalle 17 alle 21.30, ogni mezz’ora al formarsi di un gruppo minimo di 10 persone, con un supplemento di 3 euro sul biglietto di ingresso sarà possibile partecipare a una passeggiata tematica alla scoperta di alcuni capolavori, dal tema “Gioielli e moda dall’antichità al Settecento veneziano”.

 

Le altre iniziative

In piazza Matteotti sarà presente uno stand dell’associazione Morosini per la divulgazione delle tecniche di rianimazione cardio-polmonare e di utilizzo dei defibrillatori.

Il Circolo Fotografico Vicenza, fondato nel 1955, metterà a disposizione dell’evento i propri soci per immortalare i momenti più suggestivi della serata.

 

 

L’ORO

 

Saranno grandi palloni d’oro fluttuanti nell’aria e bolle dorate disegnate sui marciapiedi ad accompagnare gli ospiti della straordinaria serata di “VIOFF” fino al cuore dell’evento, ovvero la piazza dei Signori.

 

La Basilica palladiana

Nel loggiato superiore e nella terrazza della Basilica sarà ospitato un esclusivo evento organizzato da IEG con la collaborazione della rivista VO+. Una serata “Open Cocktail” che sarà un’occasione unica per la città di essere ammirata da un pubblico esclusivo di giornalisti, espositori e buyer internazionali.

In anteprima, venerdì 21, invece, la piazzetta Palladio ospiterà “Pizza in The Piazza”, una cena organizzata da IEG per la stampa internazionale di settore che, nella stessa giornata, visiterà la città e in particolare il Teatro Olimpico.

Nel loggiato inferiore della Basilica palladiana, il Museo del Gioiello, visitabile fino alle 22 con il biglietto speciale da 5 euro che darà accesso a tutti i musei, sarà possibile visitare la nuova esposizione “I Gioielli del Potere: Corone e Tiare”, mentre la gioielleria Soprana proporrà, in collaborazione con l’azienda orafa Dorica de Nove, un’esposizione temporanea di gioielli Treesure, con performance di ballerini e indossatrici.

 

Il Museo del Gioiello

Venerdì 21 settembre la nuova esposizione temporanea “I Gioielli del Potere: Corone e Tiare” sarà inaugurata per l’occasione all’interno del Museo del Gioiello. La mostra è un excursus tra le corone e le tiare del passato e del presente e rappresenta un vero e proprio salto nel gusto e nello stile di epoche diverse, attraverso le opere di grandi artisti. Curatrice dell’esposizione è Alessandra Possamai, che attraverso la scelta degli oggetti esposti propone un viaggio nella storia dell’umanità, dal Paleolitico alle moderne democrazie.

 

Il videomapping

Dopo la chiusura dei musei prevista per le 22, le candide pareti della Basilica palladiana costituiranno la scena di una performance di videomapping architetturale originale, con audiodesign, capace di sottolineare e interpretare i segni architettonici palladiani. Lo spettacolo di videomapping avrà la durata di circa mezzora.

 

Il gran finale in piazza dei Signori

Dalle 22, dopo la proiezione del videomapping, piazza dei Signori diverrà luogo di intrattenimento musicale con l’energia, la simpatia e l’eleganza dei ragazzi del Cuore Matto che grazie al loro staff e alle loro coreografie faranno ballare tutti sotto le stelle della piazza più dorata e stellata d’Italia, insomma sarà un Cuore Matto GOLD.

 

 



Society - 04/06/2018

L’annuale festa della Repubblica italiana nel Principato di Monaco

In concomitanza con i festeggiamenti in patria per la 72° Festa della Repubblica Italiana, l'Ambasc [...]

Leisure - 04/12/2017

Annalisa è la nuova ambasciatrice della divulgazione culturale

Quest'estate cantava "succede tutto per una ragione" e Annalisa aveva davvero ragione. Il suo debutt [...]

Society - 04/03/2017

Diana Her Fashion Story le foto della mostra che incanta Londra

Diana Her Fashion Story, la mostra sugli abiti di Diana Spencer, sta diventando la main attraction d [...]

Top