Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 29/07/2019

Il primo ristorante vichingo è aperto a Milano

Ogni piatto del menù ha un divertente nome vichingo che richiama una leggenda della saga norrena.

Tra suggestioni, meraviglia e incanto a Milano esiste un ristorante vichingo, il primo in tutta Italia, che propone una cucina ispirata proprio a quella tradizionale delle antiche popolazioni nordiche ovviamente riadattata ai tempi nostri. Si chiama Valhalla (il nome rimanda al paradiso dei guerrieri valorosi del Nord) e regala un vero e proprio viaggio nel tempo tra atmosfere mistiche, suggestioni e poesia, quella che ti sapranno raccontare in sala nel susseguirsi di piatti e racconti.

La carne è protagonista dei menù :  selvaggina, manzo, maiale, agnello in cotture diverse, alla brace o a bassa temperatura

Ogni piatto del ristorante Valhalla ha un divertente nome vichingo che richiama una leggenda della saga norrena vichinga. L’idea è di due giovani imprenditori: Igor Iavicoli (33 anni) e Milena Vio (29 anni), già gestori del Vinyl Pub in zona Isola, appassionati di mitologia nordica.
Anche il logo, ripreso dal mitico Valknut, o nodo di Odino, rappresentato con tre triangoli intrecciati, è un cameo dei nove mondi mitologici norreni.

Tra i piatti più iconici di Valhalla, che per questo menu sono tratti dalla leggenda di Sigfirdo e Brunilde, sono sicuramente Sigfrido, ovvero il carrè di cervo; Hjalprek  il carpaccio di manzo, pomodori confit, scalogno glassato e maionese affumicata; Gunther le back ribs di manzo irlandese; Starkadr il Tomahawk irlandese (per due persone o per i più valorosi); Noatung, le cosce d’anatra francesi con verdurine dell’orto. Un menu stagionale che cambia frequentemente senza dimenticare proproste di pesce e vegetariane anche per chi non ama la carne.

I nuovi interni sono firmati da Pietro Spoto, scenografo e artista milanese, che ha abilmente interpretato il mondo di allora e lo ha tradotto con simboli e icone evidenziando ciò che ispirava quelle popolazioni ovvero Il culto, la natura, il viaggio e l’ignoto.

Così gli ambienti del ristorante emulano il rapporto tra il divino, le eclissi, la luna, le rotte: negli ambienti troverete  dischi neri, oro stellare, blu spaziale e specchi scuri

Nella prima sala del ristorante, viene messo in scena il paradiso vichingo di Valhalla: si trova un salone maestoso del mondo divino di Odino, dove ogni giorno va in scena un sontuoso banchetto. Qui elmi dorati di eroi caduti in battaglia si contrappongono a stilizzati scudi neri, specchi e finestre di mondi lontani. I commensali sono attorniati da una storia con molteplici sfaccettature raccontata da vari oggetti come gli elmi realizzati a mano e i tubi d’ottone che, come lance, scendono dal soffitto ad illuminare i tavoli. Protagonista di questa prima sala è il social table, entrando sulla destra, novità del ristorante ed elemento fondamentale per condividere appieno lo spirito cameratesco degli eroi nordici.
L’altra sala rappresenta il bosco scuro, luogo di sperimentazioni, riti, perdite e sacrifici per il popolo vichingo, varcando un restringimento dello spazio sormontato da un’imponente arco che conduce nel mondo privato della natura.  La sfarzosità dell’oro viene meno e al blu si mescolano i colori del nero, dei carboni, e quelli di un sottobosco in penombra, casa di muschi, licheni e radici.

Gli orari di Valhalla:
Dal lunedì al sabato dalle 19 alle 23
Domenica dalle 12 alle 15

Valhalla, la brace degli Dei
via Gaetano Ronzoni 2, Milano
+39 0284041503
www.valhallarestaurant.it
valhallarestaurantmilano@gmail.com
@valhalla_milano
fb: Valhalla Milano



Society - 15/02/2019

Il murales di Luca Tommassini riqualifica una zona di Roma

Era qui che si allenavano senza sosta i grandi divi della tv, quelli che hanno reso celebre il balle [...]

Leisure - 07/12/2018

Tour, dischi e libri: Fabrizio De André è ancora tra noi

Il Fabrizio De André raccontato da amici e colleghi che emerge dal libro di Enzo Gentile pubblicato [...]

Travel - 16/04/2019

Borgo Scopeto Relais, il fascino del Chianti in primavera

Borgo Scopeto Relais si affaccia con un panorama mozzafiato su Siena, città gioiello rinomata nel m [...]

Top