Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 10/11/2017

José Molina è AnimaDonna

Trenta opere a matita grassa sull'universo femminile alla Hernandez Art Gallery, cuore del neonato distretto milanese Centrale District.

L’inno al multiforme femminile dell’artista madrileno José Molina alla Hernandez Art Gallery di via Copernico 8 a Milano, per la prima volta la più completa rassegna di opere della collezione omonima dedicata alla donna.

Fino al 6 dicembre sarà possibile vedere nella galleria milanese, cuore del neonato distretto Centrale District, una selezione accurata di disegni a matita grassa in cui spiccano alcuni olii e opere a tecnica mista.

Lucy, opera di José Molina in esposizione ad AnimaDonna. *Lucy, la prima Eva, 2014 Collezione "AnimaDonna" Matita grassa su carta 60,5 x 45,5 cm

Lucy, opera di José Molina in esposizione ad AnimaDonna. *Lucy, la prima Eva, 2014 Collezione “AnimaDonna” Matita grassa su carta 60,5 x 45,5 cm

Ma la location è anche fulcro di aggegazione di altra natura. Nel mese di novembre sono infatti in programma due eventi dedicati alla poesia. Venerdì 17 novembre ore 17.00 ospiteremo un incontro-reading “La poesia allo specchio” inserito nel programma di Bookcity Milano 2017.
Venerdì 24 novembre 2017 ore 19.30, ci sarà la presentazione del libro “Sospensioni molecolare, di Francesco Casuscelli.

Madre morta, paesaggio dopo battaglia (José Molina)

Madre morta, paesaggio dopo battaglia (José Molina)

ANIMADONNA – Per la mostra di Josè Molina, madrileno del 1965 che ha lavorato nella pubblicità fino all’età di trentacinque anni per poi darsi totalmente alla pittura, in esposizione 30 opere suddivise idealmente in 18 capitoli. Un lavoro monumentale, interdisciplinare di cui la Hernandez Art Gallery esporrà un assaggio in un mese, novembre, che celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne (sabato 25).  Pittore, scrittore, scultore e antropologo, i mille volti di José Molina. “AnimaDonna  – sintetizza l’artista – nasce dall’esigenza di indagare il mondo femminile mettendolo in connessione con il periodo storico che stiamo vivendo. Uno sguardo di chi vuole esplorare l’essenza delle qualità femminili che esistono in ognuno di noi, uomini e donne”.

In mostra omaggi a donne importanti della storia, sante e martiri ma non solo, che hanno dato il loro contributo alla storia frutto di accurate ricerche dell’artista, ma anche a simboli della vita primigenia che anima la donna, con opere monumentali come Lucy, immagine guida dell’esposizione.  “Di fronte al mondo femminile ci si ritrova inevitabilmente a contemplarne tutta la ricchezza – spiega Molina – Per questo ho frammentato la capacità di espressione in molte tecniche e stili diversi: olio, acquarello, matita, serigrafia, incisione, elementi scultorei che rappresentano al contempo il forte legame tra donna e natura. Questo collegamento non è solo una suggestione, ma un invito concreto a rispettare la terra, a ritrovare dentro di noi il femminile”.

Foto d’apertura: particolare dell’opera Lussuria, peccati e virtu (José Molina)

Hernandez Art Gallery, via Copernico 8, Milano

Fino al 6 dicembre 2017 Lun 10.00 – 16.00 Mart- Ven 10:00 – 19:00 – Sabato e domenica su appuntamento

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 28/06/2017

L’arte contemporanea coreana protagonista a Milano

Anche l'arte coreana contemporanea ha la sua wunderkammer e lo dimostrerà con una grande mostra dif [...]

Leisure - 21/02/2017

La cotoletta alla milanese, ecco i posti dove si mangia la vera ricetta

È il simbolo della vecchia e un po' vilipesa cucina milanese, insieme a risotto, ossobuco e panetto [...]

Trends - 18/05/2016

Vino Siciliano a mille metri sul mare: ecco il San Giaime

Vino, apriporta per la conoscenza. Alcuni vini raccontano storie. Di terra, di vento, di leggende lo [...]

Top