Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 31/05/2019

Katy Perry ritorna tutta hippy per l’estate 2019

Nuovo stile per la cantante americana che lancia "Never Really Over" in abiti anni 70, danza del sole e rituali con candele di notte.

Un po’ “Age of Aquarius” un po’ Hippy anni 70 new age con un occhio all’amore per la natura, è arrivato il nuovo singolo di Katy Perry ‘Never Really Over’, scritto insieme a Zedd, Dan Haywood, Leah Haywood, Dagny, Gino Barletta, Michelle Buzz, Jason Gill, Hayley Warner e prodotto da Zedd e Dreamlab.

Il video è un ritorno alle atmosfere californiane di 40 anni fa, ma la musica sembra essere la stessa delle recenti produzioni della Perry. Godibile, un po’ torch e orecchiabile quanto basta, non risente di certo delle influenze estetiche manifestate nel clip. Sarebbe stato troppo per il suo teen following, evidentemente. A proposito della canzone Katy dice: “Tutte le nostre relazioni – che siano i grandi amori o le storie fallite – diventano parte di noi, tanto che non si potranno mai dire finite veramente. E se accettiamo sia la luce che il buio che ne conseguono, potremmo accorgerci che è proprio l’oscurità a riportarci a risplendere”.

Il video che accompagna il pezzo è stato girato vicino Malibu (California) con Philippa Price (già regista di St. Vincent, BANKS).  In America, dove è anche amata per essere giudice di “American Idol”, recentemente al riservatissimo gruppo di fans che ha incontrato nell’headquarter di YouTube aveva dato delle chiavi di lettura di questo nuovo clip che segna il suo ritorno e probabile regno incontrastato delle programmazioni radiofoniche mondiali per l’estate 2019: “The age of Aquarius, new age, esoteric, California, healing, hippie, medicinal”.

L’esordio di Katy in Capitol Records risale al 2008 con l’album One Of The Boys, ma per la consacrazione da superstar arriva nel 2010, con l’uscita di Teenage Dream con cui piazza ben 5 singoli estratti tutti alla #1 in classifica. Prism, uscito nel 2013, ha venduto invece più di 12.5 milioni di copie in tutto il mondo grazie al successo dei singoli ‘Roar’, ‘Firework’ e ‘Dark Horse’, che hanno tutti superato la soglia dei 10 milioni in termini di canzoni vendute e streammate, tale per cui Katy diventa la prima artista a guadagnarsi ben 3 RIAA Digital Single Diamond Awards. Witness, invece, è il terzo album di Katy che debutta al numero 1 della Billboard Top 200, aggiudicandosi il record per ‘disco più venduto in una settimana’ da un’artista donna nel 2017. Fino ad accumulare più di 5 miliardi di stream in tutto il mondo ed oltre 3 milioni di dischi venduti.

Nei suoi 10 anni in Capitol Katy ha raggiunto oltre 35 miliardi di streaming in tutto il mondo e ha venduto oltre 45 milioni di album e 135 milioni di canzoni. Tale per cui, ancora oggi, è il personaggio più seguito su Twitter grazie al superamento di ben oltre 100 milioni di follower.

Katy è la prima artista donna che con 4 video ha superato un miliardo di view ciascuno: ‘Firework’ e ‘Last Friday Night’ hanno oltre un miliardo di view, mentre ‘Roar’ e ‘Dark Horse’ hanno superato ben 2 miliardi.



Society - 27/03/2018

Anche Casanova avrà un museo. A Venezia, ad aprile

Ci sono dei fenomeni culturali italiani più amati all'estero che in patria. Giacomo Girolamo Casano [...]

Society - 13/05/2019

Lorenzo Caglioni: “Gli hipster, ultima fenomenologia della società moderna”

Se provavate a chiedere a qualcuno degli attenti intervenuti alla recente mostra sugli hipster a NoL [...]

Leisure - 07/02/2019

Ied e Bvlgari assieme: un corto per omaggiare il cinema anni 60

Monica Vitti come reference suprema e il cinema neorealista itlaiano con la sua innata eleganza come [...]

Top